A Roma c’è già puzza di Allegri? Fonseca è già a rischio?

A Trigoria c'è aria di rivoluzione, di cambiamento e di nuove idee. Un vento che potrebbe portare lontano da Roma molte figure importanti e che starebbe portando a valutazioni importanti sull'attuale tecnico giallorosso. Fonseca resta al timone della squadra ma potrebbe già essere sotto esame

Ad oggi il tabellone luminoso dell’Olimpico recita in questo modo: “Allenatore, Paulo Fonseca“. Ma in futuro potrebbe non essere più così. La domanda ora sorge spontanea: “Ma di quale futuro si sta parlando? Quanto prossimo può essere questo futuro?”. Non lo sappiamo, o meglio, solo Dan e Ryan Friedkin possono saperlo con certezza. La voglia di essere un fattore determinante nei destini della Roma da parte dei nuovi proprietari è un qualcosa di concreto che si è può constatare anche durante la complicata trattativa per Milik.

Il ruolo che hanno in mente per loro stessi i Friedkin è quello dei proprietari presenti ma non oppressivi; di coloro che scelgono e determinano, nel bene e nel male il destino dei proprio investimenti. La Roma ha cambiato strada a livello gestionale ma potrebbe farlo anche a livello tecnico, tattico e dirigenziale. La rivoluzione targata Dan Friedkin è appena iniziata e potrebbe toccare anche gli uomini di campo. Uno su tutti, Paulo Fonseca che resta al timone della squadra ma che sarebbe già  a rischio. A Roma c’è già puzza di Allegri?  >>> CONTINUA A LEGGERE SU TUTTOROMA24.IT