Addio a Claudio Coccoluto: Moratti omaggia il re dei Dj

Claudio Cocculuto
Claudio Cocculuto

Una triste notizia sconvolge il mondo della musica: si è spento all’età di 59 anni, nella sua casa di Cassino, Claudio Coccoluto, uno dei più noti disk jockey italiani, capace di far ballare con la sua musica intere generazioni. Dj di statura internazionale, con 40 anni di esperienza in consolle, Coccoluto lottava da circa un anno contro una grave malattia.

Da Amadeus a Moratti: il ricordo di Claudio Cocculuto

La passione per la musica nasce nel negozio di elettrodomestici del padre, a Gaeta, dove Coccoluto si divertiva a giocare con i dischi. Le prime performance su Radio Andromeda, l’emittente locale, poi in altre radio pirata e nelle discoteche dove esplode la Cocodance. Da allora Coccoluto è protagonista di una vera e propria escalation che lo porterà ad esibirsi nei locali più noti al mondo, sarà il primo a calcare il palco del Sound Factory Bar di New York.

Ricorderemo Claudio Cocculuto sul palco dell’Ariston, un ragazzo fantastico che se n’è andato ancora giovane“, ha dichiarato Amadeus nella conferenza stampa di presentazione del 71° Festival di Sanremo. “Ci ha lasciato un pezzo importante della nostra adolescenza. Un dispiace enorme” ha commentato sul proprio profilo Twitter l’ex presidente dell’Inter Massimo Moratti.

Claudio Ranieri tecnico della Sampdoria

Sampdoria, Ranieri: “Derby fa bollire il sangue. Mi aspetto di più da alcuni”

Cristiano Ronaldo e Andrea Pirlo, attaccante e allenatore della Juventus @imagephotoagency

Juventus – Spezia streaming gratis | Diretta no Hesgoal