Il calcio è lo sport più popolare al mondo, perché?

Home » Il calcio è lo sport più popolare al mondo, perché?

Quasi tutti i bambini iniziano a far attività fisica tirando calci ad un pallone, non importa dove o con chi. Non solo, anche a livello di televisioni/ media, e scommesse, (se v’interessa l’argomento ecco alcuni bonus bookmaker recensiti da scommesse24) il calcio è lo sport più popolare. Come mai ha tutto questo successo?

Facendo un rapido excursus storico si nota che fin dall’antichità i vari popoli a ogni latitudine del mondo venivano praticati dei giochi con delle specie di palloni, addirittura sono state ritrovate testimonianze studiando le civiltà di vichinghi, egizi, persiani, romani ecc.

Il calcio che conosciamo noi nasce in una fase embrionale in Inghilterra nel 1848 con la creazione di una serie di regole base, visto che all’inizio era uno sport violento e pericoloso. Così presso il Trinity College di Cambridge con 14 regole che contemplavano il divieto di placcaggio e di toccare il pallone con le mani, valido per tutti i giocatori.

Qualche anno successivo nel 1862 si aggiunse il fatto che le partite si dovevano giocare 11 contro 11 con un arbitro a fare da garante che tutte le regole stabilite venissero rispettate. Venne introdotta anche l’idea del fuorigioco e la durata di una partita era di un ora e un quarto.

10 anni dopo venne stabilita la circonferenza del pallone, tra i 27 e 28 pollici.

Il primo club fondato nella storia è lo Sheffield Football club nell’ottobre del 1857 che nella prima partita ufficiale della storia affrontò i rivali dell’Hallam. Per la cronaca il match finì 2 a 0 per lo Sheffield.

Nel 1871 fu permesso al portiere di toccare, ovunque si trovasse il pallone con le mani, nel 1886 venne fondata l’IFAB che conteneva club inglesi, scozzesi, gallese e irlandese che permise di istituzionalizzare il calcio, 1888 la porta doveva avere la traversa e nacque la regola dei due tempi da 45 nel 1897.

Nel 1904 nasce la FIFA alla quale si uniranno le federazioni britanniche l’anno successivo.

Oggi nel mondo tra persone che giocano o seguono lo sport in tv allo stadio sono coinvolte più di 3 miliardi di persone, trasformando il calcio in un  fattore economico, sociale e culturale.

La diffusione così massiccia è dovuta principalmente a 3 fattori: accessibilità, fascino e business.

1: Basta un pallone per giocare a calcio.

Non c’è niente di più semplice per spiegare le regole di questo sport, ovunque siamo con un pallone tra i piedi possiamo divertirci anche creando le porte con dei vestiti o dei segni che delimitano la larghezza della porta, se il pallone la supera è gol se no si continua a giocare.

Può essere praticato su qualsiasi tipo di terreno, dalla sabbia all’asfalto e ovviamente sull’erba sia in un prato sia in un campo delimitate da linee perimetrale, centrocampo e aree di rigore.

2: Alcuni nomi e partite sono rimaste nella storia

9 luglio 2006 o Italia Germania 4-3 sono eventi che sono rimasti nella memoria di ogni italiano sia che gli abbia vissuti in prima persona sia che gli siano stati raccontati da parenti e amici più anziani. Poi ovviamente ci sono i protagonisti di questo sport che attraverso le proprie gesta hanno scritto pagine che hanno fatto la storia.

Con lo sviluppo dei nuovi media i calciatori si sono trasformati ancora di più in esempi da seguire e molti bambini fin da piccoli sognano di diventare i nuovi Messi e Ronaldo.

3. Calcio = Business

Questo può essere una nota dolente visto che sempre più soldi nel mondo del calcio hanno cambiato e modificato alcuni aspetti dello sport, dalle pay tv all’idea della Superlega, trasformando lo sport sempre più in un business con il rischio, talvolta appositamente ignorato di mettere i soldi davanti alla passione dei tifosi.

Read More

Posts not found

Sorry, no other posts related this article.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I migliori Bookmakers
4,5 rating
SNAI: Fino a € 15 Bonus di Benvenuto
4,3 rating
Sisal: Fino a € 1000 Bonus di Benvenuto
3,8 rating
Planetwin365: Fino a € 365 Bonus di Benvenuto + € 5 Bonus Casinò
3,5 rating
NetBet: € 5 Bonus di Benvenuto + € 5 per ogni Goal della Nazionale italiana
0,0 rating
Betfair Casinò: Fino a € 1000 Bonus di Benvenuto + € 25 Gratis senza Deposito
0,0 rating
Goldbet: 100% fino a € 50 Bonus di Benvenuto + € 5 a settimana per 21 settimane
3,8 rating
888 Sport: Fino a € 100 Bonus di Benvenuto + € 5 Bonus Casinò
Footballnews24.it
Ricordati che il gioco può avere effetti negativi se non praticato con moderazione. Gioca con responsabilità. © 2021 Smart Media Web Srl P.Iva 02326340565 - Footballnews24.it Testata Giornalistica Aut. Trib. di Roma n° 198/18 - Direttore Responsabile: Marco Torretta