Allegri strizza l’occhio al Manchester United: “Inglese? Lo sto imparando. Su Mandzukic…”

Massimiliano Allegri, ex tecnico della Juventus, è stato accostato in questi giorni al Manchester United. L'allenatore livornese, intervistato da un portale polacco, non ha smentito le voci sul suo conto, soffermandosi poi su un suo vecchio pallino: Mario Mandzukic

Manchester United, parla Allegri: “Inglese? Sto provando ad imparare”

Massimiliano Allegri potrebbe finire al Manchester United. I red devils stazionano al quindicesimo posto in classifica e stanno prendendo in considerazione l’esonero di Solskjaer. Allegri è in pole per la sostituzione e, ai microfoni di Przeglad Sportowy, non ha smentito quest’ipotesi: “Non parlo ancora bene inglese, ma sto imparando“, scherza l’allenatore che poi, sul suo modo di intendere il proprio lavoro dice: “L’allenatore non può fare tutto da solo, deve circondarsi di persone competenti, e io ho cercato sempre d’imparare dagli altri“. Allegri è poi tornato sulla propria esperienza alla Juventus, parlando, in particolare, di Mario Mandzukic: “Mario è un giocatore straordinario che ha sempre fatto più di quanto gli chiedessi. Alla Juventus non è stato semplice all’inizio: dovevo ricostruire il gruppo e dare nuovi stimoli ai giocatori. Mi sono adattato senza fare rivoluzioni, ma sfruttando le caratteristiche dei ragazzi“.

Chiosa nel finale su vari giocatori polacchi che militano nella nostra Serie A: “Szczesny è uno dei migliori portieri d’Europa: ambizioso e paziente, credevamo fosse il miglior erede possibile di Buffon. Su Piatek credo che lui debba riconfermarsi. Lo scorso anno è stata una sorpresa, ma lui ha i mezzi per venire fuori da questa sitiuazione. Zielinski? Parliamo di uno dei centrocampisti migliori d’Europa: dotato di grande tecnica, si rende prezioso pr gli allenatori vista la sua grande duttilità“. Che le parole di Allegri siano un ammiccamento nei confronti del Manchester United? Le voci di questi giorni avallano tale ipotesi, e il tecnico toscano potrebbe presto emigrare oltremanica.