Array

Amichevoli, l’Inter chiude con una vittoria: battuto l’Atletico Madrid

I nerazzurri offrono una buona prova, in goal Lautaro Martinez

L’Inter chiude nel migliore dei modi l’International Champions Cup. Nella serata odierna, la squadra di Luciano Spalletti ha battuto per 1-0 l’Atletico Madrid di Diego Simeone al Wanda Metropolitano. L’Inter scende in campo col classico 4-2-3-1: in porta Samir Handanovic, a guidare una difesa formata da D’Ambrosio, Skriniar, Miranda e Dalbert; a centrocampo spazio per Brozovic e Vecino, con Asamoah che viene spostato sulla fascia sinistra a formare il tridente offensivo con Lautaro Martinez e Politano alle spalle di Mauro Icardi. Simeone, invece, schiera la sua squadra con un 4-4-1-1, che ha visto la presenza di Oblak tra i pali, a dirigere i quattro difensori Juanfran, Gimenez, Godin e Filipe Luis; a centrocampo spazio per Thomas, Saul, Koke ed il nuovo acquisto Lemar; in attacco Correa a supporto di Diego Costa.

Nei primi minuti è l’Inter a rendersi pericolosa con Icardi che, imbeccato da Asamoah dopo un velo di Martinez, manda a vuoto Godin, ma Oblak è attento sulla sua conclusione. Poco dopo è Politano a sfiorare il goal, ma il suo tiro finisce alto sopra la traversa. Poi, al minuto 31, l’Inter passa in vantaggio con un capolavoro di Lautaro Martinez, che in rovesciata raccoglie un cross di Asamoah e batte il portiere sloveno dell’Atletico. Ancora una volta l’argentino si dimostra uno dei protagonisti assoluti di questo precampionato nerazzurro. Prima della fine del primo tempo viene annullata una rete agli spagnoli per un fuorigioco di Correa su passaggio di Koke.

Nella ripresa, l’Atletico è subito pericoloso con Diego Costa, il cui colpo di testa finisce di poco alto sopra la traversa della porta di Handanovic. Ma poco dopo è ancora Lautaro Martinez a sfiorare la doppietta personale, con un colpo di testa che finisce a lato di poco. Dopo la solita girandola di cambi, si arriva all’89° minuto, quando Handanovic salva il risultato su Vitolo, che aveva colpito a botta sicura verso la sua porta. La partita finisce dopo 4 minuti di recupero, e l’Inter conclude in bellezza questa ICC 2018.