Champions League, ancora Mbappe: PSG batte Bayern 3-2

Neymar e un doppio Mbappe trascinano il PSG sul campo del Bayern Monaco. Che resta in corsa, ma sbatte su un superlativo Keylor Navas e sulla qualità degli attaccanti parigini

Kylian Mbappe, attaccante del PSG
Kylian Mbappe, attaccante del PSG

All’Allianz Arena brilla una stella, la stessa che ha monopolizzato l’attenzione al Camp Nou contro il Barcellona. I quarti d’andata di Champions League vedono Mbappe andare a segno due volte e spianare la strada ad un successo pesantissimo per il PSG. Il tecnico Pochettino esulta anche grazie alla prova monstre di Neymar e vince sul campo del Bayern per 3-2, fornendo una parziale rivincita dell’ultima finale di Lisbona. La qualificazione non è scontata, ma sposta l’ago della bilancia per i parigini, che completano lo score con il gol di Marquinhos.

Se il Bayern è ancora in piedi lo deve a Choupo-Moting e Muller, che non fanno rimpiangere Lewandowski sotto porta. Ma il lavoro del polacco va ben oltre il semplice gol e, se manca, si avverte la differenza. Il PSG è abile a colpire in contropiede e per la quasi totalità del secondo tempo soffre e si aggrappa ad un super Keylor Navas. Appuntamento al Parco dei Principi, dunque, dove Mbappe e compagni tenteranno di conquistare la semifinale per il secondo anno di fila.

Mario Mandzukic, attaccante del Milan

Milan, sorride Pioli: tre rientri a Milanello

Premier League, Southampton-Chelsea 1-1: Mount riprende Minamino

Champions League, il primo atto è Blues: Porto-Chelsea 0-2