in

Anna Maria Baccaro, tra Salernitana e Serie B: un mix perfetto tra passione e giornalismo

Anna Maria Baccaro è l’esempio perfetto di chi lavora con passione, seguendo i propri sogni e l’amore verso la Salernitana, club per il quale professa un grande tifo.

Anna Maria Baccaro, giornalista sportiva
Anna Maria Baccaro, giornalista sportiva

In ogni lavoro, ma come in qualsiasi cosa si decida di fare nella vita, l’importante è metterci passione ed avere la giusta determinazione per andare avanti e migliorare il tuo percorso. Fare giornalismo non è un qualcosa per tutti, perché per eseguire al meglio questa professione devi metterci un qualcosa di più rispetto alla bravura tecnica, cercando di restare umili senza avere troppe manie di protagonismo come alcuni mitomani del web. Anna Maria Baccaro potrebbe essere un esempio per il mondo femminile e per chi in generale decida di intraprendere questa professione, che non fa distinzione di genere, perché il fatto che le donne non possano capirne di calcio è un pensiero retrogrado e troglodita.

La dimostrazione ce la danno continuamente il mondo del calcio femminile e le giornaliste che si stanno imponendo sempre di più nel panorama mediatico televisivo e non. Tra esse c’è Anna Maria Baccaro, una conduttrice televisiva di programmi come Note di Sport e Calcio Che Passione: lei è nata a Salerno ed è una tifosa sfegatata della Salernitana, nonché grandissima esperta di Serie B. Il suo sogno è di poter vedere il club campano in Serie A, dopo la buona stagione che ha svolto fino a questo momento, anche se la lotta per la salita nella massima serie è molto combattuta.

Anna Maria Baccaro
Anna Maria Baccaro, giornalista sportiva

Anna Maria Baccaro, ambizioni e passioni: a scuola di Serie B

Anna Maria Baccaro potrebbe tenere delle lezioni ai maggiori esponenti del giornalismo sportivo sulla Serie B, visto che oltre ad essere una tifosa della Salernitana, segue costantemente la seconda serie italiana, rilasciando spesso pronostici ed analisi sulle partite di questo campionato. Inoltre segue assiduamente anche il calcio femminile, che sta sempre di più acquisendo valore nel mondo dello sport. La Serie B non è di certo un ambito semplice di cui poter parlare, come il calcio femminile stesso, e vedere una giovane ragazza farlo con conoscenza degli argomenti e ottime doti linguistiche non può che far gioire il mondo del giornalismo.

La giovane conduttrice ha rilasciato un’intervista a La Città, un quotidiano di Salerno e provincia, al quale ha rivelato il suo più grande sogno in vista del futuro oltre alla speranza di veder giocare la Salernitana in Serie A: “La mia ambizione più grande è avere una trasmissione sportiva tutta mia. Purtroppo con la pandemia e il lockdown si è fermato un po’ tutto, ma spero di poter riprendere a settembre un progetto, che mi vedrà impegnata in un programma calcistico su SportItalia. Poi ci sono tante altre cose che bollono in pentola, ma non posso sbottonarmi”. Una ragazza dalle tante ambizioni e ricca di talento, che le permetterà di raggiungere numerosi traguardi in futuro.

Simone Inzaghi, tecnico della Lazio

Lazio, Inzaghi: “Soffriamo tutti insieme. Bayern? Avrei voluto il pubblico”

Claudio Ranieri (Sampdoria)

Sampdoria, Ranieri: “Con la Lazio molto fumo e niente arrosto. Non credo fosse rigore…”