in

Arsenal-Manchester City: l’allievo sfida il maestro, ma c’è un abisso

Arteta sfida Guardiola in match che sa di storia e che mette di fronte le due squadre più belle del calcio inglese. I padroni di casa sono il passato; il Manchester City sono il presente

Manchester City-Arsenal streaming gratis
Manchester City-Arsenal streaming gratis

Dopo il derby della Merseyside fra Liverpool ed Everton, che ha ribaltato una consuetudine che andava avanti da ben 22 anni, quella del non sconfitta del Liverpool, oggi tocca ad Arsenal e Manchester City. Due squadre che, con materiale tecnico diverso, continuano a professare un calcio propositivo ed offensivo. E’ la sfida fra Arteta e Guardiola; fra l’allievo e il maestro; fra la squadra che, per prima in Inghilterra, ha cercato di portare avanti una filosofia continentale contro chi, affidandosi al più grande di sempre, ha rilanciato ancor più lontano. A metà anni novanta, infatti, fu l’Arsenal di Wenger a portare avanti la filosofia di un calcio diverso, di un calcio corale fatto di organizzazione tattica e di estetica. Quella squadra, che poi fu la matrice dei celeberrimi “Invicibles“, fu una delle più belle, più vincenti e più all’avanguardia della storia del calcio inglese. Almeno sino a quando oltre Manica non è arrivato l’uomo che ha cambiato il calcio globale, Pep Guardiola.

Manchester City
Manchester City, esultanza di squadra

Con il catalano, il calcio inglese ha iniziato a marciare e a progredire in maniera importante facendo quello scatto in avanti che lo ha portato a staccare definitivamente tutti i campionati europei. Il Manchester City di Guardiola, senza dimenticare le spese folli che è riuscito a sostenere, è stata ed è una delle più grandi rivoluzioni di questo sport e ha portato il calcio inglese ad uno stadio diverso che fino ad oggi aveva conosciuto in un’unica circostanza, quella dell’Arsenal di Wenger, ma che ora potrebbe addirittura superare. Ammesso che non l’abbia già fatto.

Arsenal-Manchester City, i precedenti

Premier League, Arsenal supera 2-1 lo Sheffield United
Premier League, Arsenal supera 2-1 lo Sheffield United

Dopo un passato glorioso, però, c’è il presente e il presente dice che fra Arsenal e Manchester City c’è un vero abisso alto 20 punti. Gunners e Citizens, almeno ad oggi, continuano a fare due campionati diversi e i precedenti degli scorsi anni non fanno che cementare queste certezze. Il City di Guardiola, infatti, vince, e molto spesso stravince, contro l’Arsenal da ben sette gare di fila e nelle ultime 10 gare, anche quando il risultato è stato il pari, ha sempre segnato almeno due reti. I precedenti, le formazioni, l’organico e gli allenatori fanno pendere l’ago della bilancia tutto dalla parte della capolista che ora ha ben 10 punti di distacco dalla seconda. L’Arsenal, però, è in crescita e gli ultimi risultati casalinghi (3 vittorie e 3 pareggi) fanno ben sperare anche se, come detto, il divario sembra essere abissale. Arteta sfida il suo maestro ma il materiale ha disposizione non è esattamente lo stesso.

Cristiano Ronaldo e Andrea Pirlo, attaccante e allenatore della Juventus @imagephotoagency

Juventus, 6° attacco della Serie A: A.A.A. cercasi marcatori

Luis Alberto

Lazio, Inzaghi sul podio grazie a Luis Alberto: ora testa al Bayern Monaco