in

Atalanta, Gasperini che batosta! Il Liverpool riporta la Dea sulla Terra

Gian Piero Gasperini, allenatore dell'Atalanta
Gian Piero Gasperini, allenatore dell'Atalanta

Gli Dei del Liverpool riportano la Dea sulla Terra, a Bergamo finisce 5-0 per i Reds che, se non fosse stato per Sportiello, avrebbero potuto rendere ancor più umiliante il passivo. Una gara senza storia, dominata dall’inizio alla fine dagli ospiti che ricordano all’Atalanta il motivo per cui appena due anni fa venivano incoronati Campioni d’Europa al Wanda Metropolitano di Madrid.

LEGGI ANCHE  Serie A, il Milan fa la voce grossa, Sassuolo idem: Roma da scudetto? Inter e Juventus ringraziano....

Non c’erano Fabinho e Van Dijk, ma c’era Diogo Jota la nuova stella del Liverpool, arrivato quest’anno dal Wolverhampton: 6 gol nelle ultime quattro partite per il classe 1996 portoghese che, alla quarta gara in Champions League, si porta a casa il pallone. L’Atalanta paga le assenze di Robin Gosens e soprattutto di De Roon in mezzo al campo, ma al di là degli indisponibili, la gara del Gewiss Stadium ha evidenziato lo strapotere offensivo della squadra di Klopp e la scelta troppo azzardata di Gasperini di affrontare uno dei reparti d’attacco più forti d’Europa con una difesa a tre, che mai ha dato risultati positivi nel Vecchio Continente, chiedere ad Antonio Conte per eventuali conferme.

Il tecnico dell’Atalanta, intervenuto ai microfoni di SkySport nel post-partita, non fa drammi e si appella ai numerosi impegni ravvicinati: “Con l’Ajax c’era già stato un primo segnale di crollo, ma eravamo riusciti a raddrizzarla. Questa sera il divario tra le due squadre era importante, abbiamo trovato un altro livello. Non è la prima volta che prendiamo delle scoppole del genere, in passato siamo sempre riusciti a rialzarci, cercheremo di fare lo stesso anche questa volta. Giocare ogni tre giorni porta via tante energie, ma per competere a grandi livelli bisognerà migliorare anche sotto questo punto di vista, non deve essere un alibi”.

What do you think?

659 points
Upvote Downvote

Comments

Lascia un commento

Loading…

0
Robert Lewandowski, attaccante del Bayern Monaco

Champions League, goleade per Bayern e ‘Gladbach: tris di Porto e City

Antonio Conte, allenatore dell'Inter @imagephotoagency

Inter, tre regali al Real Madrid: Conte si dispera, ma non è ancora finita…