Luis Muriel (Atalanta) @Image Sport

Atalanta, l’evoluzione di Muriel: da lui passa la qualificazione in Champions

Dopo la vittoria sofferta contro l’Udinese, l’Atalanta si ritrova terza in classifica e in piena lotta per la zona Champions League. I goal di Muriel saranno decisivi?

Atalanta, da favola a realtà

Tutti abbiamo assistito increduli alla favola Atalanta degli scorsi anni, ma adesso i bergamaschi sono diventati una big del calcio italiano. Dopo le dichiarazioni di Gian Piero Gasperini in cui difendeva la propria squadra e sottolineava come l’Atalanta non fosse un discount di giocatori per le big europee, abbiamo capito che i bergamaschi non possono essere più catalogati come “sorpresa”. Proprio per questo motivo, l’obiettivo Champions League è diventato prioritario per la squadra lombarda.

Gian Piero Gasperini, allenatore dell'Atalanta @Image Sport
Gian Piero Gasperini, allenatore dell’Atalanta @Image Sport

Ottavi di Champions: obiettivo da riconfermare

In questa stagione l’Atalanta è arrivata agli ottavi di finale di Champions League e ha dimostrato di poter fare una grande prestazione anche di fronte ai colossi del Real Madrid. La sconfitta contro gli spagnoli è un punto di partenza per la prossima campagna europea e il modo in cui è avvenuta l’eliminazione non può che far pensare in grande i bergamaschi. Nonostante le numerose assenza, la squadra di Gasperini ha messo in difficoltà i madrileni e si è dovuta inchinare solamente di fronte a errori individuali.

L’arma segreta si chiama Luis Muriel

Dopo le vicissitudini legate alla situazione del Papu Gomez, lo spogliatoio dell’Atalanta è stato uno dei più chiacchierati d’Italia. Si è parlato di spaccatura tra giocatori e allenatore, di liti e di come sarebbe stato sostituito il fantasista argentino. La risposta non è arrivata dal mercato invernale ma bensì era già presente nella rosa atalantina, e il suo nome è quello di Luis Muriel. L’attaccante colombiano è il pero centrale dell’attacco neroazzurro. Sia da subentrante che da titolare, riesce a cambiare volto alla manovra offensiva dell’Atalanta. Con 18 reti è diventato il capocannoniere della squadra e tassello insostituibile della banda di Gasperini. Dai suoi piedi e dalla sua velocità passa gran parte della speranza di una riconferma della zona Champions. Basterà per rimanere tra le quattro regine della Serie A?

Beppe Marotta, amministratore delegato dell'Inter @Image Sport

Calciomercato Inter, Marotta prepara il colpo a parametro zero

Leandro Paredes

Calciomercato PSG, Paredes è in bilico: futuro in Serie A