Atalanta, niente più esilio: la Champions si giocherà a Bergamo

Dopo una stagione in esilio a San Siro, l'Atalanta disputerà le partite interne della prossima Champions League nel suo stadio. L'ok è arrivato dopo il sopralluogo della Uefa al Gewiss Stadium

L’Atalanta nella prossima stagione sarà impegnata nuovamente in Champions League. La Dea dopo aver chiuso la prima volta ai quarti di finale eliminata dal Paris Saint Germain, vuole essere ancora protagonista nella competizione. Una cavalcata spettacolare quella dei ragazzi di Giampiero Gasperini, che, però, hanno dovuta affrontarla in esilio a Milano a San Siro a causa dei lavori di ristrutturazione al Gewiss Stadium di Bergamo. A nulla era valso il tentativo effettuato la scorsa estate di convincere i dirigenti della Uefa a dare il nullaosta per giocare a Bergamo. Quest’anno, però, la situazione è migliorata e il tanto desiderato ok è arrivato.

Percassi
Percassi, presidente dell’Atalanta

Atalanta, Percassi: “La Champions a Bergamo è un sogno che si realizza”

Secondo quanto riporta La Gazzetta dello Sport, dopo il sopralluogo effettuato dai funzionari della Uefa è arrivato l’assenso a disputare le gare interne della Champions League al Gewiss Stadium di Bergamo. Le uniche modifiche che l’Atalanta dovrà effettuare riguarderà le zone dedicate ai media e all’hospitality.

Per il presidente della Dea, Antonio Percassi è un sogno che si realizza. Il dirigente nerazzurro ha dichiarato: “Questo risultato è un sogno che si realizza. Il Gewiss Stadium una volta effettuati i lavori che la Uefa ci ha chiesto sarà a norma anche per la Champions League“.

NOTIZIE PER TE

Atalanta-Sampdoria 1-3: cade ancora Gasperini, Ranieri espugna Bergamo

Alle 15 si affronteranno l'Atalanta e la Sampdoria per una partita che si preannuncia entusiasmante. La squadra di Gasperini viene dalla straordinaria vittoria in trasferta in Champions League sul...

Atalanta-Sampdoria, dimenticare Napoli: la Dea cerca tre punti

La gara di questo pomeriggio è determinante per capire che tipo di squadra sia l'Atalanta di Gasperini. La figuraccia, possiamo dirlo tranquillamente, fatta col Napoli non può passare inosservata ma l'obiettivo...