in

Atalanta, un punto che lascia l’amaro in bocca: vittoria rimandata per Gasperini

L’Atalanta di Gasperini non va oltre lo 2-2 nello scoppiettante match d’esordio di Champions League 21/22 contro il Villareal di Unai Emery

Villareal-Atalanta
Villareal-Atalanta

Villareal-Atalanta, un punto a testa

I tifosi neutrali non potevano sicuramente chiedere di meglio ai giocatori di Villarreal e Atalanta dopo lo spettacolo offerto nella partita d’esordio della fase a gironi di quella che si prospetta essere una scoppiettante edizione di Champions League 2021/2022. Da una parte il submarino amarillo di mister Unai Emery, allenatore quattro volte campione della Uefa Europa League.

Dall’altra la quota italiana, quella che negli ultimi anni è stata capace di scrivere e raccontare una vera e propria storia: l’Atalanta. I nerazzurri guidati da Gian Piero Gasperini arrivano in Spagna “scortati” dall’onnipresenza di una rispettabile delegazione di fedelissimi che non avevano nessuna intenzione di restare a casa sul divano a godersi quella che doveva essere una delle partite più entusiasmanti della serata, e così è stato.

[irp]

Al vantaggio di Remo Freuler dopo soli 6 minuti hanno risposto le rete di Trigueros e Groeneveld, quando però il successo dei padroni di casa sembrava ormai cosa fatta, è arrivato la zampino dell’immancabile Gosens: il tedesco a 4′ dal termine ha realizzato il gol del definitivo 2-2 che ha regalato alla Dea un punto prezioso. Prezioso ma che lascia comunque l’amaro in bocca per una gara ben giocata dagli orobici che per larghi tratti del match avevano dato l’impressione di poter centrare anche il bersaglio grosso al Madrigal.

Esultanza Atalanta
Esultanza Atalanta

Missione qualificazione

Quello dell’Atalanta è sicuramente uno dei gironi più divertenti e difficili di questa nuova edizione di Champions League. Il Villarreal campione della scorsa Europa League non ha bisogno di presentazioni, poi c’è il temibile Manchester United guidato dal fuoriclasse Cristiano Ronaldo che ha già realizzato tre gol in due partite, e la sorpresa Young Boys.

[irp]

Proprio gli svizzeri sono momentaneamente in testa alla classifica grazie al sorprendente successo ottenuto sui Red Devils: il gol del momentaneo vantaggio siglato dal 5 volte Pallone d’Oro non è bastato agli ospiti, rimontati e beffati in pieno recupero. Il prossimo avversario degli elvetici sarà proprio l’Atalanta che in caso di successo balzerebbe in vetta al girone, un’occasione da non perdere per la banda Gasperini ai fini del passaggio del turno.