in

Atletico Madrid fermato dal Bilbao, Simeone: “La squadra mi è piaciuta, ho fiducia nei giocatori”

In seguito al pareggio casalingo contro l’Athletic Bilbao, l’allenatore dell’Atletico Madrid, Diego Simeone, ha commentato la prestazione dei suoi giocatori e l’espulsione rimediata da Joao Felix

Juventus, Champions League: Simeone perde pezzi
Juventus, Champions League: Simeone perde pezzi / Daily post

L’Atletico Madrid viene fermato nel pomeriggio dall’Athletic Bilbao, che allo stadio Wanda Metropolitano si difende bene e mantiene il risultato inchiodato sullo 0-0 fino al fischio finale. Un pareggio che sta stretto ai Colchoneros, in dieci nell’ultimo quarto di partita a causa dell’espulsione per proteste di Joao Felix. Il tecnico Diego Simeone, come riportato da Marca, ha iniziato la sua analisi del match partendo proprio da questo episodio: “Non l’ho ancora visto, ma ciò che conta per me è che sia entrato molto bene in partita, ciò che è successo non mi interessa, sono vicino a Joao. Penso che se il suo gesto lo avesse compiuto qualcun altro, non sarebbe stato espulso“.

Non cerco scuse per il risultato – prosegue l’allenatore argentino – può succedere di non riuscire a segnare. Io ho fiducia nei miei giocatori, e lavoreremo perché facciano gol. La prestazione della squadra mi ha soddisfatto, anche chi è subentrato ha risposto bene. Durante il secondo tempo, abbiamo giocato bene fino al palo di Llorente. Ad ogni modo, la squadra ora è più veloce, si è difesa bene ed è un aspetto che mi è piaciuto. L’arbitro? Mi ha detto che non potevo dirgli di calmarsi, perché lui lo era già“.