in

Australian Open, clamoroso Djokovic: nuova sospensione del provvedimento di espulsione

Novak Djokovic era stato espulso nuovamente dall’Australia, ma il giudice ha cancellato ancora la decisione delle autorità australiane

Novak Djokovic
Novak Djokovic

La vicenda riguardante il tennista N°1 al mondo e la sua partecipazione agli Australian Open si arricchisce di nuovi contenuti. Nella mattina del 14 gennaio, le autorità australiane aveva comunicato la decisione di cancellare, per la seconda volta, il visto a Djokovic, che quindi avrebbe dovuto lasciare l’Australia e rinunciare al Grande Slam, che prenderà il via il 17 gennaio.

Tuttavia, Djokovic ha fatto nuovamente ricorso attraverso i suoi legali ed il giudice australiano Anthony Kelly, colui che aveva annullato la decisione delle autorità australiane la prima volta è intervenuto nuovamente per sospendere il provvedimento di espulsione, passando la pratica alla Corte Federale, che prenderà una decisione ufficiale nella giornata del 15 gennaio; solo a quel punto, si metterà un punto fermo alla storia infinita che riguarda Novak Djokovic, che attende intrepido di poter prendere parte all’Australian Open, per cercare di competere per il ventunesimo titolo dello Slam.