Austria-Francia 0-1, Wober sbaglia porta: Deschamps aggancia l’Olanda

La Francia esce indenne dall'esordio a Euro 2024 e supera 1-0 l'Austria alla Dusseldorf Arena: a decidere l'incontro è stato l'autogol di Wober, da valutare le condizioni di Mbappé, uscito per un infortunio al naso

Riccardo Siciliano A cura di Riccardo Siciliano AustriaFrancia

Dopo la clamorosa sconfitta del Belgio con la Slovacchia, la giornata di Euro 2024 non regala ulteriori sorpresa. La Francia ha superato 1-0 l’Austria alla Dusseldorf Arena e aggancia l’Olanda, che ieri ha battuto 2-1 la Polonia in rimonta, in testa alla classifica del girone D.

Partita non perfetta dalla squadra guidata da Didier Deschamps, che ha portato il massimo risultato con il minimo sforzo. A decidere l’incontro è stato l’autogol di Maximilian Wober, sulla giocata della destra di Kylian Mbappé, che nel finale di gara ha abbandonato il campo con il naso sanguinante dopo uno scontro di gioco con Danso.

Primo tempo: Wober sbaglia porta

La partita inizia come da copione, ovvero con la Francia a dominare il possesso palla e la nazionale austriaca a difendere per provare a colpire in contropiede. La prima occasione capita sui piedi di Mbappé, il cui tentativo sul primo palo viene respinto in calcio d’angolo da Pentz.

L’Austria prende coraggio con il passare dei minuti e al 37′ ha la prima grande occasione della partita: dopo un bel cross di Gregoritsch, Sabitzer serve di prima intenzione Baumgartner che, a tu per per tu con Maignan in area di rigore, si fa neutralizzare la conclusione.

Sul rovesciamento di fronte è la Francia a trovare il vantaggio: Mbappé si mette in proprio sulla fascia destra e crossa il pallone in mezzo, che viene mandato da Wober nella propria porta.

Secondo tempo: l’infortunio di Mbappé

La ripresa si apre sulla falsariga del primo tempo, con Mbappé a creare le occasioni più pericolose dei transalpini. Al 55′ il neoacquisto del Real Madrid si invola in solitaria verso l’area avversaria, ma a tu per tu con Pentz spedisce clamorosamente il pallone a lato sulla destra.

Dieci minuti dopo la Francia ha una nuova doppia occasione per il 2-0: prima Theo Hernandez entra in area avversaria e mette il pallone in mezzo solamente da spingere in rete, ma Griezmann arriva in ritardo, la palla torna poi nella disponibilità di Koundé, che viene però respinta della retroguardia avversaria.

L’Austria non trova le forze per trovare il pareggio e non riesce a creare pericoli dalla parti di Maignan. Da valutare nelle prossime ore le condizioni di Mbappé dopo il duro scontro di gioco su Danso, che lo ha costretto ad uscire dal campo con il naso sanguinante.

Si Parla di: