in

Balotelli, il Vasco da Gama rivela: “Stiamo lavorando con Raiola…”

Mario Balotelli, attaccante svincolato
Mario Balotelli, attaccante svincolato

Un talento enorme mai veramente espresso quello di Mario Balotelli che, dopo aver terminato la propria esperienza nel Brescia, non ha più trovato una squadra. L’attaccante ex Inter sembrerebbe vicino a firmare con il Vasco da Gama, club brasiliano di Rio de Janeiro. Il nuovo direttore sportivo del club, Fabio Cordella, intervistato a Tuttosport ha confermato le voci: “Non si tratta di un sogno, ma di realtà. Stiamo lavorando con Mino Raiola per provare a portare Balotelli in Brasile. Si tratta di uno dei giocatori più forti a livello mondiale. Anche lui è sempre più convinto del nostro progetto. Inoltre gli sta piacendo l’idea di trasferirsi in uno dei campionati più affascinanti e interessanti di tutto il mondo”.

“Il video di Balotelli? Mi ha fatto particolarmente piacere e mostra quanto il calciatore sia già dentro al nostro mondo. E’ un ragazzo sincero e spontaneo e sono sicuro che qui in Brasile potrà tornare ad essere protagonista”. Il trasferimento però non dovrebbe avvenire subito: “Abbiamo provato ad anticipare il suo arrivo e convincere l’attuale presidente Alexandre Campello, ma è tutto rinviato a Gennaio”. 

Mino Raiola, procuratore sportivo
Mino Raiola, procuratore sportivo

Vasco da Gama, Cordella: “Mancini? È contento di rivedere Mario…”

Il Ds ha poi parlato del tecnico degli azzurri Roberto Mancini: “Con Roberto esiste un rapporto eccezionale. E’ molto contento di poter rivedere Mario in un grande club come il Vasco da Gama. Non gli ha mai precluso alcuna possibilità e, se dovesse tornare ai suoi livelli, potrebbe esserci anche la chiamata in Nazionale. Se dovesse poi concretizzarsi il trasferimento in Brasile sono il primo che aggiornerà Mancini sulle condizioni del giocatore”.

Infine, il diretto sportivo, si è espresso su Walter Zenga: “Si tratta di un profilo che mi è particolarmente graditoLo considero una grande allenatore, sia a livello umano, sia a livello professionale. Non escludo che, in caso di un cambiamento in panchina, un domani possa essere la prima scelta”. 

Vota Articolo

471 points
Upvote Downvote
Il progetto del nuovo stadio della Roma

Roma, Friedkin rompe con il passato: dove sorgerà lo stadio?

Sami Khedira, centrocampista della Juventus

Juventus, la Nazionale aiuta Paratici: Khedira sblocca il mercato