Barcellona, inchiesta Barçagate: arrestato l’ex presidente Bartomeu

A causa dell’inchiesta denominata Barçagate, l’ex presidente del Barcellona, Josep Bartomeu è stato arrestato questa mattina.

Josep Bartomeu, presidente del Barcellona
Josep Bartomeu, presidente del Barcellona

Questa mattina, come riporta Mundo Deportivo, Josep Bartomeu, ex presidente del Barcellona, è stato arrestato per reati riguardanti il cosiddetto Barçagate, inchiesta nata circa un anno fa. L’accusa è quella di aver screditato alcuni calciatori contrari alla sua presidenza via social network, grazie ad una società a libro paga della stessa dirigenza del Barcellona.

Barçagate, non solo Bartomeu: arrestati anche altri dirigenti del Barcellona

Le Mossos d’Esquadra hanno fatto visita agli uffici del Barcellona al Camp Nou per le perquisizioni del caso. Diversi dirigenti sarebbero stati isolati dal proprio ufficio per poter permettere i controlli necessari e raccogliere informazioni sul Barçagate. Ad essere arrestati oltre all’ex presidente Bartomeu anche i dirigenti Jaume Masferrer, responsbaile del gabinetto presidenziale, Oscar Grau, CEO della società, e Roman Gomez Ponti, responsabile degli servizi legali, sebbene per questi ultimi due non ci sarebbe ancora la conferma delle autorità.

Bartomeu
Josep Bartomeu, presidente del Barcellona

Barcellona, Bartomeu negò sempre coinvolgimento nel Barçagate

Josep Bartomeu ha sempre negato che il servizio pagato dal Barcellona per controllare i social network fosse per screditare i suoi stessi tesserati, ma nonostante le smentite, questa mattina l’ex presidente dei blaugrana è stato arrestato per il cosiddetto Barçagate. Le Mossos d’Esquadra hanno perquisito questa mattina gli uffici della società alla ricerca di informazioni necessarie all’inchiesta, un’operazione che non sarebbe ancora conclusa secondo Mundo Deportivo.

Il Barcellona di Bartomeu fu scagionato dalle accuse del Barçagate

Gli agenti dell’Area Centrale dei reati economici della polizia regionale autonoma catalana hanno iniziato a sequestrare documentazione e materiale utile all’indagine e per il momento ancora non avrebbero terminato l’azione presso la sede del Barcellona. Il processo alla società, a quel tempo guidata da Bartomeu, scagionò il Barcellona dalle accuse del Barçagate. Si attendono ulteriori sviluppi in giornata per un’inchiesta ripartita dopo esser stata congelata a causa della pandemia.

Szczesny, portiere della Juventus

Oro Szcesny: la Juventus e Pirlo si aggrappano a lui

Alfredo Trentalange, presidente AIA

AIA, Trentalange: “Arbitro donna in Serie A? Vi spiego”