in

Barcellona, Koeman: “Cerco di stare calmo, ad Agüero manca il ritmo delle partite”

L’allenatore del Barcellona Ronald Koeman si è espresso riguardo il proprio futuro sulla panchina blaugrana, alla vigilia della sfida contro il Valencia

Ronald Koeman, tecnico del Barcellona
Ronald Koeman, tecnico del Barcellona

L’allenatore del Barcellona Ronald Koeman ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match importantissimo contro il Valencia; sfida che potrebbe decidere le sorti del tecnico sulla panchina blaugrana, dal momento che in caso di sconfitta non sarebbe da escludere l’esonero: “Cerco sempre di stare calmo, ma non è facile per tante cose. È importante mettere energia in cose che puoi controllare, influenzare. Sono abituato a parlare del mio futuro. Non c’è bisogno che mi preoccupi, è sempre così nei grandi club come il Barça. Non è la prima volta, e non sono solo le ultime settimane, la scorsa stagione ci sono stati anche momenti in cui si parlava di me. Il presidente mi ha difeso e sostenuto e mi ha spiegato le cose come stanno. Nonostante ciò, ogni allenatore deve vincere le partite se vuole restare, su questo non c’è dubbio“.

Mentre sul possibile debutto dell’attaccante Sergio Agüero: “E’ migliorato molto negli ultimi tempi. Mercoledì ha giocato 25 minuti. Ha fatto bene, ma manca ancora il ritmo delle partite, ma questo arriva giocando le partite. C’è possibilità che domani sia con la squadra. Non è una questione di qualità, è un grande giocatore, che può dare molto a questa squadra, ma è importante che stia bene fisicamente“.