in

Barcellona-Real Madrid 1-3: il Clasico è blancos

Valverde, centrocampista del Real Madrid in gol contro il Barcellona
Valverde, centrocampista del Real Madrid in gol contro il Barcellona

E’ del Real Madrid di Zinedine Zidane il Clasico giocato ore alle ore 16.00 sul campo del Barcellona. Un 1-3 che non ammette repliche e che regala al tecnico francese una vittoria fondamentale, per il morale soprattutto, dopo le due delusioni, in Liga contro il Cadice prima ed in Champions League contro lo Shakhtar Donetsk, poi.

Una gara esplosiva in tutti e due i tempi di gioco e, nonostante uno stadio vuoto e senza tifo, la gara ha espresso fin dal ‘1 minuto l’enorme qualità tecnica di entrambe le squadre. Capovolgimenti di fronte continui per tutta la durata del match e spettacolo che, come già detto alla vigilia, non ha certo deluso i grandi appassionati.

La gara

E’ dopo soli ‘5 minuti che arriva la prima marcatura della partita, grazie alla realizzazione di Valverde imbucato magicamente da Benzema: lo spagnolo entra in area e con un bel diagonale deposita in fondo alla rete. E la gara si anima ed esplode, un vantaggio annullato subito dopo appena ‘3 minuti. Ci pensa il gioiellino Ansu Fati a pareggiare l’incontro grazie alla giocata del solito Messi, bravissimo a servire Jordi Alba che un un bel cross in area dalla sinistra imbecca, appunto, il giovane attaccante blaugrana che supera Courtois per la rete del rapidissimo pareggio.

LEGGI ANCHE

La gara diventa ancora più spettacolare. Il Barcellona a dominare in termini di possesso, il Real Madrid bravo ad approfittare con azioni di ripartenza sempre molto pericolose e che fanno paura, e non poco, alla retroguardia catalana in più di un’occasione.

Nella ripresa il Barcellona prova a portarsi in avanti con maggiore impeto alla ricerca del gol del vantaggio, come al minuto ’51 con Ansu Fati e 3 minuti più tardi con l’ex Inter Coutinho che da solo in area spreca incredibilmente di testa, che non è certo il suo forte.

Coutinho, attaccante del Barcellona
Coutinho, attaccante del Barcellona

A 20 minuti dalla fine il vantaggio siglato di Sergio Ramos per il momentaneo vantaggio madridista con il gol realizzato direttamente da calcio di rigore dopo la trattenuta in area di Lenglet ai danni dello stesso difensore del Real Madrid. Una gara che continua a macinare spettacolo, un Barcellona forsennato in avanti ed il Real Madrid concentrato e ben disposto in campo, pronto a sfruttare ogni possibile ripartenza. E proprio da un’azione di contropiede Modric a tu per tu con Neto chiude definitivamente la gara fissando il risultato sull’1-3. Il Clasico d’andata lo vince il Real Madrid, Zidane può tirare un sospiro di sollievo.

IL TABELLINO

BARCELLONA-REAL MADRID 1-3

MARCATORI: 5′ Valverde (R), 8′ Fati (B), 63′ rig. Ramos (R), 90′ Modric (R)

BARCELLONA (4-2-3-1): Neto; Dest, Piqué, Lenglet, Jordi Alba (87′ Braithwaite); Busquets (82′ Trincao), De Jong; Fati (82′ Griezmann), Coutinho, Pedri (82′ Dembele); Messi.

REAL MADRID (4-3-3): Courtois; Nacho (43′ Vazquez), Varane, Ramos, Mendy; Valverde (69′ Modric), Casemiro, Kroos; Vinicius, Benzema, Asensio (82′ Rodrygo).

Arbitro: Munuera

Ammoniti: Casemiro (R), Lenglet (B), Nacho (R), Alba (B), Messi (B)

Espulsi: 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Vota Articolo

749 points
Upvote Downvote
Fabio Quagliarella (Sampdoria)

Atalanta-Sampdoria 1-3: cade ancora Gasperini, Ranieri espugna Bergamo

Genoa-Inter streaming @imagephotoagency

Hesgoal Genoa Inter streaming gratis: la diretta live