in

Benevento, Inzaghi annuncia l’addio: “Vado via a testa alta”

L’allenatore del Benevento, Pippo Inzaghi, al termine del match pareggiato contro il Torino ha annunciato il suo addio dalla squadra campana dopo la retrocessione in Serie B

Filippo Inzaghi, tecnico del Benevento @Image Sport
Filippo Inzaghi, tecnico del Benevento @Image Sport

Il Benevento pareggia contro il Torino la sua ultima partita della stagione conclusa nel peggiore dei modi: con la retrocessione in Serie B. Al termine del match è intervenuto in conferenza stampa l’allenatore dei campani Pippo Inzaghi che ha messo fine ufficialmente alla sua avventura sulla panchina degli Stregoni.

Si, è un addio. Anche stasera ho dovuto giocare senza Gori… e mi dispiace! Io mi prendo le mie responsabilità e vado via a testa alta lasciando un ottimo gruppo alle spalle, mi auguro di ritrovare il Benevento in Serie A, e con questa proprietà, ci sono tutti i presupposti per risalire. Io ho cercato di trasmettere fiducia e di tenere tutti con i piedi per terra quando addirittura si pensava potessimo arrivare in Europa League”.

Prosegue il tecnico: Un allenatore nelle vittorie è con tutti e nelle sconfitte è da solo, il calcio è questo. Sono dispiaciuto, ho dato tutto”.