Bologna, iniziate le visite mediche di Miranda: i dettagli del contratto e le Olimpiadi

Il terzino spagnolo è in arrivo dal Betis a parametro e in mattina è arrivato al centro sportivo dei rossoblù per svolgere le visite mediche: il calciatore firmerà un contratto di quattro anno, poi partirà per disputare le Olimpiadi

Riccardo Siciliano A cura di Riccardo Siciliano Bologna

A Bologna è il grande giorno di Juan Miranda. Dopo aver trattato a lungo Robin Gosens con l’Union Berlino, il club rossoblù ha chiuso a sorpresa per l’arrivo del terzino spagnolo, che si trasferisce a parametro zero dopo non aver rinnovato il contratto in scadenza con il Real Betis.

Come riportato da Gianluca Di Marzio, nella mattina di oggi, venerdì 28 giugno, intorno alle 10:45 il calciatore è arrivato nella sede del club rossoblù per definire gli ultimi dettagli del contratto e sostenere le visite mediche di ritiro. Dopo aver chiuso per l’arrivo di Holm dallo Spezia per la corsia di destra, Vincenzo Italiano avrà anche il nuovo terzino titolare per la corsia di sinistra.

I dettagli del contratto

Miranda è arrivato in Italia con i suoi agenti e ha definito gli ultimi dettagli sull’accordo prima di iniziare le visite mediche. L’operazione è stata portata avanti in gran segreto e velocemente, visto che lunedì il calciatore spagnolo dovrà partire con la Spagna Under 23 per i Giochi Olimpici di Parigi.

Il rischio per Italiano è quello di averlo a disposizione solamente da settembre se dovesse arrivare fino in fondo alle Olimpiadi. Al contrario, il club ha bloccato la partenza di Castro con l’Argentina. L’ormai ex laterale del Real Betis, in passato cercato anche dal Milan con vice Theo Hernandez, dovrebbe firmare un contratto quadriennale o di 3 anni con opzione per il prolungamento per una ulteriore stagione.