in

Nations League, Belotti-Berardi: Bosnia ko e Italia qualificata alla final four

Domenico Berardi, attaccante del Sassuolo e della Nazionale italiana @imagephotoagency
Domenico Berardi, attaccante del Sassuolo e della Nazionale italiana @imagephotoagency

La Nazionale di Roberto Mancini tra pochi minuti affronterà la Bosnia nel match valevole per la sesta giornata della UEFA Nations League del girone A in cui gli azzurri guidano la classifica con 9 punti. Start alle 20:45 allo stadio Grbavica di Sarajevo per gli uomini del tecnico ex Inter che tenteranno di portare a casa un risultato utile per staccare il pass per le final four della competizione. Agli azzurri basta la vittoria visto il vantaggio acquisito su Polonia e Olanda che si affronteranno in terra polacca stasera stessa.

In caso di un pareggio tra le due sfidanti alla Nazionale italiana basterebbe anche un pareggio per mantenere il vantaggio nel girone sugli olandesi. Tuttavia gli azzurri si affidano ad un tridente di tutto rispetto, schierando in campo Berardi, Belotti e Insigne che appaiono decisamente in forma in questo scorcio di stagione. Nei bosniaci invece non ci sarà l’attaccante della Roma, Edin Dzeko, ma a loro volta si affidano ad un 4-3-3 dove a guidare la mediana ci sarà l’ex Juventus Miralem Pjanic.

Locatelli, Berardi e Caputo: brilla la stella del Sassuolo in Nazionale @imagephotoagency
Manuel Locatelli, Domenico Berardi, Francesco Caputo, giocatori del Sassuolo e della Nazionale @imagephotoagency

Bosnia-Italia, le formazioni ufficiali

Intanto sono state diramate le formazioni ufficiali delle due squadre che tra poco si affronteranno nella penisola balcanica dopo aver giocato l’andata all’Artemio Franchi di Firenze dove hanno pareggiato per 1-1 grazie ai gol di Dzeko prima e dell’interista Sensi poi. L’Italia si affida a 10/11 dei calciatori visti nella vittoria contro la Polonia domenica a Reggio Emilia e cambiando di fatto solo una pedina del tridente azzurro: fuori Federico Bernardeschi e dentro Mimmo Berardi, tra l’altro in gol proprio contro i polacchi.

Ecco di seguito le formazioni che scenderanno in campo rispettivamente per i bosniaci guidati da Bajevic e gli uomini azzurri di mister Mancini (sostituito da Evani in panchina):

Bosnia-Erzegovina (4-3-3): Piric; Corluka, Hadzikadunic, Sanicanin, Kadusic; Cimirot, Pjanic, Gojak; Tatar, Prevljak, Krunic.

Italia (4-3-3): Donnarumma; Florenzi, Acerbi, Bastoni, Emerson Palmier; Barella, Jorginho, Locatelli; Berardi, Belotti, Insigne.

Bosnia-Italia 0-2: la cronaca del match

Un’Italia bella e cinica supera 2-0 la Bosnia Erzegovina nell’ultima gara della fase a gironi di Nations League ed accede alla final four dove se la vedrà con Spagna, Francia e Belgio che ha battuto 4-2 la Danimarca. A Grbavica decidono le reti messe a segno da Belotti, nella prima frazione di gioco, e Berardi nella ripresa.

Pronti via e la Nazionale di Evani, nuovamente in panchina a causa della positività al Covid del Ct Roberto Mancini, sfiora la rete proprio con il Gallo che da pochi passi non inquadra lo specchio della porta. L’attaccante del Torino fallisce poco dopo un’altra ghiotta opportunità di testa, ma al terzo tentativo va a segno: cross al bacio di Lorenzo Insigne, anche stasera tra i migliori, e interno destro al volo che beffa l’estremo difensore bosniaco.

Nel secondo tempo l’Italia gestisce il vantaggio, anche in virtù del risultato favorevole tra Polonia e Olanda, con i polacchi avanti fino a 13‘ dal termine prima del harakiri nei minuti conclusivi. Il successo per 2-1, però, non basta agli Oranje perchè l’Italia chiude i giochi con Berardi, decisivo ancora una volta dopo il gol del 2-0 al Mapei Stadium proprio contro Lewandowski e compagni.

Commenti

Lascia un commento

Loading…

0

Vota Articolo

316 points
Upvote Downvote
Fabio Paratici, CFO della Juventus

Calciomercato Juventus, Paratici pesca ancora dall’Ajax: accordo ad un passo

Phil Foden, talento del City e dell'Inghilterra

Nations League, Italia e Belgio al prossimo turno: l’Inghilterra chiude con un poker