Bournemouth, dalla Championship alla Premier League: l’obiettivo è la salvezza

Dopo la promozione dalla Championship, il Bournemouth osserva la classifica di Premier League cercando di guardare agli obiettivi futuri

Fabrizio Greco
2 Min di lettura

SEGUICI SUI SOCIAL

È iniziato il periodo di Qatar 2022 che interrompe per un lungo periodo tutti i top campionati. Tra gli altri si ferma ai box la Premier League che vede l’Arsenal in testa a sorpresa. Tante le dinamiche inaspettate in questo avvio stagione, dove il Chelsea sembra essere in difficoltà e il Newcastle in una forma smagliante. Dopo una buona partenza sembra in difficoltà il Bournemouth che però, ha vinto l’ultima di campionato prima del Mondiale, 3-0 contro l’Everton. Da dominatrice della scorsa stagione, dietro solo al Fulham, della Championship risulta essere una mina vagante in questa prima parte.

Bournemouth

LEGGI ANCHE: Sunderland, dalla Premier League all’oblio: ora in Championship per la rinascita

Bournemouth, la classifica sorride ai Cherries

Dopo gli 88 punti trovati la scorsa stagione in Championship il Bournemouth cerca di essere tra le possibili sorprese della nuova stagione. Un calciomercato che non ha visto tra i protagonisti nomi altisonanti per i Cherries ma una rosa che può essere funzionale all’allenatore O’Neil. Nell’avvio di Premier League, i rossoneri dopo un buon esordio contro l’Aston Villa hanno subito una storica sconfitta contro il Liverpool per 9-0. Nonostante il brutto tonfo arrivato contro i Reds, hanno rialzato la testa gli uomini capitanati da Smith, trovando 6 risultati utili consecutivi.

Il Bournemouth arriva alla sosta per Qatar 2022 con una classifica che sembra sorridere ai ragazzi di O’Neil. Una 14ª posizione che permette ai tifosi di guardare avanti e osservare il posto occupato dal Brentford. Solo 3 punti di differenza dalla 10ª in classifica, che potrebbero significare per i Cherries un grosso passo avanti. Nella sua storia, in Premier League, soltanto una volta è andata oltre la metà, trovandosi nella parte sinistra solo nella stagione 2016/2017. I supporters sognano e i calciatori tentano di regalare loro una stagione che possa essere indimenticabile.

Condividi questo articolo