in

Brocchi in ESCLUSIVA: “Il Milan può battere il Liverpool. Scudetto? Pioli c’è, ma Allegri…”

In ESCLUSIVA ai nostri microfoni, l’ex centrocampista di Milan e Lazio Christian Brocchi ha parlato di Milan in Champions e lotta Scudetto, per poi parlare della situazione delle romane e del suo futuro in panchina

Christian Brocchi, allenatore del Monza @Image Sport
Christian Brocchi, allenatore del Monza @Image Sport

Ex giocatore del grande Milan di Berlusconi, Christian Brocchi ha contribuito a parecchi titoli della squadra rossonera, tra cui due Champions ed un Mondiale per Club. Lasciatosi l’esperienza da calciatore alle spalle, ora è tempo di concentrarsi sulla sua carriera da allenatore. Un percorso in continuo aggiornamento, ma da cui Brocchi prende una breve pausa se c’è da rispondere a qualche domanda sull’attualità della squadra di Pioli, in esclusiva ai nostri microfoni.


Leggi anche:


Brocchi in ESCLUSIVA: “Szczesny è un portiere importante…”

Salve Christian, la Juventus ha ottenuto ieri la prima vittoria della stagione. Pensi che possa dare il via ad un ciclo di vittorie dopo una prima parte di campionato con più ombre che luci?

“Assolutamente si, la Juventus è una squadra molto forte che ha bisogno di trovare la quadratura del cerchio, ma con allenatore importante e bravo come Allegri questo è assai probabile, anzi sono sicuro che riuscirà a farlo”.

Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus
Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus

A proposito di Juventus, Szczesny ultimamente è stato oggetto di aspre critiche a causa di alcuni errori commessi nelle prime uscite stagionali. Partendo da questo presupposto, la Juventus ha fatto bene a non ingaggiare l’ex Milan Donnarumma?

Secondo me Szczesny è un portiere di assoluto livello mondiale. Può succedere a tutti di avere un momento di difficoltà, sbagliare è umano, però penso che la Juventus comunque abbia un grandissimo portiere e Szczesny passerà avanti a questo periodo negativo e dimostrerà il suo valore nel proseguo della stagione”.

[irp]

Brocchi in ESCLUSIVA: “Il Milan può mettere in difficoltà il Liverpool…”

Il Milan, stasera è atteso da un esame difficile in Champions contro il Liverpool.  Pensi che i rossoneri possano impensierire i Reds e che possano vincere la partita?

“Se possano vincere la partita in verità io non lo posso sapere. Però ti dico che il Milan, adesso è una squadra forte, una squadra che ha trovato sicuramente gli equilibri giusti e lì Pioli, devo dire che ha fatto un lavoro meraviglioso. Ha creato un qualcosa di importante da quando è arrivato al Milan, la dirigenza poi è stata anche molto brava a comprare i giocatori giusti, quelli che servivano per la tipologia di gioco che ha in mente Pioli ed io penso che il Milan sia tornato ad essere una squadra forte, che può andare a giocare una partita importante come contro il Liverpool e dare filo da torcere ai Reds”.

Zlatan Ibrahimovic, attaccante del Milan @Image Sport
Zlatan Ibrahimovic, vero e proprio trascinatore del Milan

A proposito di Milan, fin qui la squadra di Pioli ha fatto un percorso netto, vincendo 3 partite su 3. Dove può arrivare in campionato?

“Il Milan di quest’anno ha la rosa giusta per puntare allo scudetto. Inutile nascondersi”.

[irp]

Brocchi in ESCLUSIVA: “L’Inter può rivincere il titolo anche quest’anno, nonostante…”

A proposito di Juventus e Milan, domenica le due squadre si sfideranno, analizzando il loro momento di forma, che partita si aspetta di vedere?

“Più che mi aspetto spero. Spero di vedere una partita bella, entusiasmante, una partita che faccia divertire le persone che sono allo stadio ed a casa a vederla. Questa è la cosa più importante nel calcio e nello sport in generale: quella di riuscire ad emozionare chi ti guarda”.

L’Inter, dopo le cessioni di Hakimi e Lukaku sembrava partire un gradino sotto nei pronostici per il titolo, invece Inzaghi è riuscito a trovare la quadra giusta. La squadra nerazzurra può ripetere la vittoria dello scudetto?

“Si, perché i giocatori che ha preso sono tutti di assoluto valore, poi quelli che sono rimasti l’anno scorso hanno un anno di esperienza in più. Si conoscono, sanno già quello che devono fare, quindi sicuramente possiamo annoverarla come una candidata per la vittoria del titolo”.

[irp]

Brocchi in ESCLUSIVA: “Attenzione a tutto quest’entusiasmo nella Roma di Mourinho, perché…”

La Lazio, dopo due vittorie è inciampata nel primo scontro diretto contro il Milan. Questa sconfitta può essere vista come un ridimensionamento delle ambizioni scudetto?

“No, perdere fa parte di un percorso di una squadra che ha cambiato allenatore, ha cambiato modo di giocare ed alcuni interpreti. Ci poteva stare di avere questo tipo di difficoltà e di perdere la gara contro il Milan che è davvero una grande squadra. Il campionato è però lunghissimo e non sono le prime gare a decretare chi potrà o meno vincere il campionato, quello si deciderà tra tanti mesi”.

Maurizio Sarri, tecnico della Lazio @Image Sport
Maurizio Sarri, tecnico della Lazio

Che idea si è fatto delle prime uscite della Roma di Mourinho?

“Mourinho ha portato tantissimo entusiasmo in una piazza caldissima come la Roma, aiuterà tantissimo la squadra giallorossa a credere molto nei propri mezzi. Roma è un ambiente assai particolare, i tifosi si esaltano tantissimo nei momenti belli come questi e poi si buttano a terra nei momenti difficili. Io penso che però un allenatore esperto come Mourinho saprà sostenere queste pressioni”.

[irp]

Brocchi in ESCLUSIVA: “Provo molta curiosità nel vedere la prima in Champions col Psg di Messi…”

Stasera inizia la Champions del Psg e vedremo all’opera anche Messi. Che effetto le farà vederlo con un’altra maglia?

“Sicuramente fa un effetto strano. Tutti speravamo che avesse chiuso la sua carriera al Barcellona, però è altrettanto bello poter vedere come lui si comporterà nella sua nuova squadra, quindi ci sarà molta curiosità”.

Messi e la maglia numero 30 del Paris Saint-Germain @calcioefinanza
Lionel Messi, attaccante del Barcellona

Dopo la fine della sua esperienza al Monza la rivedremo di nuovo in panchina?

“Il mio obiettivo è quello di tornare in panchina. Monza è stata una bellissima esperienza, è una grande e bella città, ho vinto pure un campionato ed ho dato il massimo sempre. Adesso aspetterò l’occasione giusta per rientrare e fare quello che più mi piace”.

[irp]

Ultima domanda, ci fa un pronostico delle gare Liverpool-Milan e Inter-Real Madrid?

“Non sono bravo a fare pronostici, però spero che vincano tutte e due. In Europa bisogna tifare sempre per le italiane”.