in

Bundesliga 8° giornata: Bayern e Lipsia bloccate: Dortmund e Leverkusen ne approfittano

Il sabato di Bundesliga: solo un pari per il Bayern Monaco; il Leverkusen vince e si avvicina ai Campioni di Germania

Beyern Monaco-Werder Brema
Beyern Monaco-Werder Brema

Tre vittorie nelle partite del sabato pomeriggio in Bundesliga. Il Bayer Leverkusen fa tutto da solo: passa in vantaggio con Bailey nel primo tempo, si fa riprendere con l’autorete di Hradecky e la vince all’88’ con Dragovic. Con la vittoria a Bielefeld si porta a meno 1 dal Bayern Monaco.

Il sabato di Bundesliga

Altra vittoria di giornata quella del Wolfsburg che batte 0-2 lo Schalke 04 a domicilio con le reti nel primo tempo di Werghost e Schlager. Situazione sempre più critica per lo Schalke, penultimo a 3 punti frutto di altrettanti pareggi.

Bailey, giocatore del Leverkusen
Bailey, giocatore del Leverkusen

5° 1-1 di fila per il Werder Brema, anche se questo in casa del Bayern assume maggior valore. La squadra di Monaco non riesce a sfondare il muro biancoverde e deve accontentarsi di un pareggio, che preannuncia un aggancio in classifica da parte del Lipsia (qualora dovesse battere l’Eintracht nel match delle 18.00). L’ex juventino Coman al 62′ risponde al vantaggio di Eggestein sul finire del primo tempo.

Altro 1-1 di giornata quello di Mönchengladbach dove succede tutto ad inizio e fine partita: al 5 minuto subito in vantaggio i padroni di casa con Neuhaus, che non riescono a chiudere la partita e si fanno raggiungere all’88’ dall’Augusta con Caligiuri.
Pirotecnico invece il 3-3 tra Hoffenhaim e Stoccarda. Vantaggio dei padroni di casa con Baumgartner, ma lo Stoccarda rimonta nel primo tempo con le reti di Gonzalez e Wamangituka. Lo spettacolo non sembra essere finito: al ritorno in campo l’Hoffenaim recupera e ribalta nuovamente il risultato prima con l’ex Fulham Sessegnon e poi con il rigore di Kramaric. Gli sforzi non vengono premiati con il gol che chiuderebbe la partita, e anzi gli ospiti puniscono in pineo recupero con Kempf.

Tanti gol e tanto spettacolo anche nel match tra Eintracht e Lipsia, conclusasi sul punteggio di 1-1, ma soprattutto nella gara dell’Olympiastadion tra Hertha Berlino e Dortmund vinta dagli ospiti per 5-2 con poker di Erling Haaland che nel finale lascia spazio a Youssoufa Moukoko, il più giovane esordiente della Bundesliga a soli 16 anni.

What do you think?

110 points
Upvote Downvote

Comments

Lascia un commento

Loading…

0
Dusan Vlahovic (Fiorentina)

Hesgoal Fiorentina-Benevento, pronostico e straming gratis: la Diretta LIVE

Beppe Marotta dirigente dell'Inter

Calciomercato Inter, rinforzo sulla fascia: Marotta pesca in Francia