Buongiorno e Ilic ai saluti, 65 milioni per il Torino: ora Vanoli pretende

Si prepara il Torino a salutare due pilastri come Buongiorno e Ilic, con ben 65 milioni pronti ad entrare nelle casse dei granata: ora Vanoli pretende sul mercato i colpi per l'Europa

A cura di Lorenzo Zucchiatti TorinoSerie A
Ivan Ilic, Torino
Ivan Ilic, Torino @Twitter

Il rinnovamento in casa Torino è partito. La prima mossa è stata il cambio della guida tecnica, da un Juric che ha sicuramente portato una mentalità nuova all’ambiente, ad un Vanoli che dovrà fare l’ultimo step per agguantare l’Europa. Il tutto proseguirà con alcune cessioni illustri ma necessarie: Buongiorno ed Ilic sono ai saluti, due affari che, per le cifre che girano, non possono che avere tale esito.

L’affondo del Napoli per il centrale è servito, con i granata che andranno a guadagnare una cifra intorno ai 40 milioni di euro. Il centrocampista si è convinto a dire sì al quinquennale da 3,5 milioni di euro offerto dallo Zenit San Pietroburgo, e sono ben 25 i milioni che entreranno nelle casse di Cairo. 65 milioni puliti da reinvestire sul mercato, a cominciare da un Welington a cui il Southampton avrebbe già fatto fare le visite mediche, ma il Torino resta fiducioso di vincere tale corsa.

Lettura: Buongiorno e Ilic ai saluti, 65 milioni per il Torino: ora Vanoli pretende