in

Cagliari-Bologna, Joao Pedro: “Una vittoria che ci dà continuità. Italia? Ora non ci penso”

L’attaccante del Cagliari Joao Pedro commenta la vittoria in rimonta contro il Bologna

Joao Pedro, attaccante del Cagliari
Joao Pedro, attaccante del Cagliari

Il numero 10 e capitano del Cagliari, Joao Pedro, ai microfoni di DAZN parla della vittoria per 2-1 contro il Bologna di questa sera. Ecco le parole dell’italo-brasiliano: Siamo tutti contenti per la vittoria, dà continuità dopo la Sampdoria. La squadra ha saputo interpretare la gara, vincere non è mai facile. Lo scorso anno contro il Parma eravamo in un momento critico, qualsiasi vittoria del genere ti dà una carica diversa e fare gol all’ultimo minuto ti dà qualcosa in più. Non ho un lato preferito, provo a non dare punti di riferimento e poi con Pavoletti ci capiamo subito. Oggi sono stato più a sinistra, con la Sampdoria più a destra”.

Sulla possibilità di giocare per l’Italia: Farebbe piacere a chiunque, una maglia pesantissima ma in un momento difficile visto che ci si aspettava la qualificazione dopo l’Europeo vinto. Mi dispiace tanto per Chiesa, è un giocatore eccezionale e questi infortuni fanno male a tutti. Non penso adesso alla Nazionale soprattutto in questo momento per noi, nel futuro si vedrà”.

Sull’infortunio di Pavoletti: “Una botta bruttissima, se esce vuol dire che ha subito un colpo brutto perché è un guerriero. Si riprenderà“.