in

Cagliari, Giulini: “Nainggolan? Un rimpianto, ma costava troppo”

Tommaso Giulini presidente del CAGLIARI
Tommaso Giulini, presidente del Cagliari

Da quando è arrivato ed ha investito nel calcio, Tommaso Giulini ha costruito con il suo Cagliari un progetto ambizioso che è destinato inevitabilmente a crescere. La squadra, anno dopo anno, con innesti intelligenti e mirati, sta diventando una realtà importante del nostro campionato ma gli isolani non vogliono fermarsi qui. Il Casteddu non vuole porsi limiti e, se non fosse stato per l’emergenza sanitaria, probabilmente qualcosa in più si sarebbe potuta fare: dal nuovo stadio fino ad arrivare ad un mercato migliore e più oneroso. Nell’intervista rilasciata a Tuttosport, Giulini ha affrontato tutti questi punti dando due chiavi di lettura molto importanti per ogni aspetto: quella del tifoso e quella del presidente. La prima è certamente quella più emozionale; la seconda, invece, impone razionalità e scelta che spesso contrastano la prima. Il caso in cui si è vista maggiormente questa doppia veste del presidente Giulini è nell’affare Nainggolan. “Da tifoso è un rimpianto- ha detto Giulini– ma da presidente posso dire che è stata una cosa buona. Riportare Radja a Cagliari sarebbe costato troppo”.

Una valutazione importante che va controcorrente con quello che avrebbero voluto i tifosi ma che non poteva non essere fatta. Il progetto, però, è destinato a crescere e in questo senso il ruolo dello stadio di proprietà sarà importantissimo. “Con il lockdown abbiamo rallentato un progetto ben avviato ma nei primi tre mesi del prossimo anno contiamo di avere un piano economico ben definito. Il sogno è inaugurare fra tre anni”. Sul campionato, invece, Giulini si è espresso in maniera perentoria e decisa. “I playoff non mi piacciono. Le regole vanno decise prima di una competizione e non possono essere cambiate in corsa. Troveremo un’altra soluzione nel caso questa stagione non si potesse portare a termine”.

Vota Articolo

749 points
Upvote Downvote

Commenti

Lascia un commento

Loading…

0
Lucas Martinez Quarta, difensore argentino del River Plate

Fiorentina, atteso in Italia Martinez Quarta

Christian Vieri, ex giocatore di Milan e Inter

Milan-Inter, il derby di Vieri: “Senza pubblico avrei preso 3 in pagella”