in

Cagliari-Sampdoria 2-0: Nandez decisivo, 3 punti d’oro per i sardi

Joao Pedro attaccante del Cagliari
Joao Pedro attaccante del Cagliari

Il match tra Cagliari e Sampdoria si rivela molto insidioso sulla carta, le due squadre viaggiano più o meno sulla stessa altezza d’onda e guadagnare tre punti oggi sarebbe fondamentale per entrambe per sognare qualcosa in più della salvezza. Il Cagliari inizia questa partita con Sottil in panchina e Ounas da titolare, l’unico cambio da parte dei sardi. Mentre la Sampdoria sorprende tutti con la partenza di Damsgaard dalla panchina; per il resto, tante conferme nell’undici di Claudio Ranieri.

LEGGI ANCHE  Calciomercato Roma, addio Diawara: il sostituto arriva dal Cagliari

La gara

La partita inizia subito con dei ritmi molto alti. Tocca ai sardi creare la prima occasione del match con un gran colpo di testa di Joao Pedro, il brasiliano è sfortunato e becca l’incrocio pieno. Tanti errori nel primo tempo, le azioni partono bene da ambo le parti ma l’ultimo passaggio non avviene praticamente mai. La svolta arriva nel finale di questa prima frazione nel momento in cui Augello, ultimo uomo, sbaglia il controllo col sinistro, si fa soffiare la palla da Nandez e per rimediare butta giù il centrocampista dei sardi, arriva così il cartellino rosso che lascia la squadra genovese in dieci. Ranieri cerca di tamponare la ferita: esce Ramirez, entra Damsgaard, Candreva viene spostato in difesa, nel ruolo di terzino, mentre Quagliarella si ritrova a dover gestire l’attacco da solo.

Nel secondo tempo, il Cagliari decide di mettere una marcia in più con l’ingresso di Sottil e l’uscita di Marin, con il rumeno protagonista dell’ennesima partita sottotono. Dopo pochi minuti Joao Pedro all’interno dell’area di rigore tenta un sombrero su Tonelli, viene murato da quest’ultimo e si procura un calcio di rigore, successivamente realizzato; 5 gol in 5 partite per il brasiliano. Il Cagliari prende il comando del match e sono tante le azioni dei rossoblù, specialmente in contropiede a seguito di qualche disimpegno sbagliato dei blucerchiati, ma vengono tutte sprecate. Simeone al 68′ si libera benissimo nella metà campo del Cagliari e offre un pallone d’oro a Nahitan Nandez, l’uruguagio con uno scatto fulmina due difensori della Sampdoria, Candreva casca sulla finta e con un delicato tocco sotto, il centrocampista timbra il 2-0, confermando così le difficoltà della squadra di Ranieri che, dopo l’espulsione, sembra essere definitivamente uscita dalla partita.

LEGGI ANCHE  Calciomercato Torino, colpo in attacco a gennaio: arriva dalla Serie A

Subentra la sfiducia in casa Samp, dopo il secondo gol subito, la squadra è schiacciata nella sua metà campo. Vedendo le difficoltà ormai evidenti, Claudio Ranieri cerca di ribaltare la partita con un triplo cambio: Leris, La Gumina e Adrien Silva per Quagliarella, Jankto e Ekdal. Nemmeno il tempo dell’ingresso dei tre giocatori che il Cagliari costruisce una grandissima azione con l’asse Simeone, Joao Pedro e Ounas, l’ex Napoli mette un gran pallone in mezzo e Sottil insacca il gol per il 3-0 del Cagliari, confermando così l’ottimo impatto avuto nel match dall’ex Fiorentina, ma, la gioia del giocatore viene troncata dopo il controllo del var ed il gol viene annullato.

LEGGI ANCHE  Fantacalcio, i consigli su chi schierare nella nona giornata di Serie A

Qualche minuto nel finale di partita anche per Leonardo Pavoletti che prende il posto di Giovanni Simeone, con l’argentino sottotono rispetto alle sue ultime gare e poco dopo arriva anche il momento di Pisacane, Caligara e Tramoni. Fischio finale del match, Eusebio Di Francesco batte Claudio Ranieri creando tanto, sprecando tanto ma concedendo poco; brutta prestazione invece da parte dei blucerchiati, autori di una gara piuttosto anonima.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Vota Articolo

676 points
Upvote Downvote
Giorgio Chiellini, difensore della Juventus @imagephotoagency

Infortunio Chiellini, salterà Lazio-Juventus

Mohamed Salah, attaccante del Liverpool

Manchester City-Liverpool streaming gratis: la diretta live Hesgoal