in

Cairo, Torino affollato: tanti esuberi, poco calciomercato

Esultanza Torino @Image Sport
Esultanza Torino @Image Sport

Il calciomercato rischia di trasformarsi in un calvario in casa Torino, squadra in rifondazione dopo le ultime deludenti stagioni. Novità è sinonimo di rottura con il passato, ma nel calcio diventa difficile se si hanno poche richieste e tanti esuberi. Zaza, Verdi e il rientrante Meité sono solo la punta dell’iceberg dei 44 tesserati di Urbano Cairo – ricorda Tuttosport – a trenta giorni dal ritiro. Una cifra enorme, figlia di un accumulo di prestiti che rischia di ritorcersi contro il presidente. In sintonia con lui, il ds Vagnati dovrà lavorare per sfoltire la rosa di Juric, intenzionato a far decollare le ambizioni del Torino.

Sullo stesso argomento
Torino, tegola Bremer: infortunio nell'amichevole contro il Rennes