Calafiori non si decide, Thiago Motta ha già scelto la super alternativa in difesa

La premiata ditta Motta-Giuntoli continua il rimodellamento della Juventus in vista della prossima stagione e questa volta tocca alla difesa. La priorità rimane sempre Calafiori, ma il Bologna non abbassa il prezzo. Si starebbe valutando un alternativa, Kiwior dall'Arsenal, giocatore che Motta conosce molto bene avendolo già allenato ai tempi dello Spezia.

Davide Berta A cura di Davide Berta ArsenalBolognaJuventus

La nuova Juventus targata Motta-Giuntoli continua a lavorare senza sosta sul mercato. Il ds e il tecnico sono sempre al lavoro per cercare di diminuire il gap tecnico con i rivali di sempre dell’Inter campione d’Italia.

Dopo aver piazzato il colpo Douglas Luiz e l’imbastimento delle trattative per Kephren Thuram e Teun Koopmeiners per rimodellare il centrocampo bianconero, Giuntoli vuole sistemare anche il reparto difensivo. Il desiderio principale è sempre quello di Riccardo Calafiori, giocatore che in questa stagione è cresciuto moltissimo ed è stato sotto l’ala di Thiago Motta per tutta la stagione a Bologna.

Kiwior già pallino di Motta in passato

Il Bologna non abbassa le pretese per il difensore italiano, che attualmente è impegnato agli Europei con la Nazionale e la situazione rimane dunque in stallo. Le alternative sono comunque già state trovate, in particolare spunterebbe il nome di Jakub Kiwior, difensore di proprietà dell’Arsenal, che è stato allenato da Motta ai tempi dello Spezia, da tempo nei pensieri del tecnico bianconero.

La Gazzetta Dello Sport ha rivelato che ci sarebbero stati dei contatti con i Gunners per il prestito del giocatore che in Inghilterra non è mai stato un titolare fisso la scorsa stagione. La priorità rimane sempre quella di Calafiori, ma bisognerà aspettare la fine del campionato Europeo per vedere come si evolverà la situazione.