Home Calcio Estero Supercoppa Europea, il Liverpool piega il Chelsea ai rigori: Lampard a testa...

Supercoppa Europea, il Liverpool piega il Chelsea ai rigori: Lampard a testa alta ma è tripudio Klopp

L'edizione 2019 della Supercoppa Europea incorona il Liverpool che ai calci di rigore batte un Chelsea tenace: quarta Supercoppa per i Reds

SUPERCOPPA EUROPEA – Non c’era alcun dubbio che Liverpool e Chelsea avrebbero dato spettacolo alla “Vodafone Arena” di Istanbul, Turchia. Una partita piena di colpi di scena, di agonismo e di fame di vittoria da parte delle due squadre che si sono fronteggiate a viso aperto. Alla fine a spuntarla è stato il Liverpool ai rigori. Ineccepibile la direzione della gara da parte di Stephanie Frappard, prima arbitra a dirigere una finale europea.

Liverpool-Chelsea, la cronaca di una partita infinita: è 1-1 dopo 90′

Jürgen Klopp ha preferito tenere in panchina Roberto Firmino, ridisegnando l’attacco e avanzando Oxlade-Chamberlain sulla linea di Salah e Mané. Centrocampo misto di muscoli e fantasia invece per Frankie Lampard che si è affidato all’esperienza di Kovacic, Kante e Jorginho. Il primo a farsi avanti è il Liverpool con la conclusione ben calciata da Fabinho che impegna non poco Kepa. Il portiere del Chelsea si è reso ancora protagonista al 16′ quando ha parato senza problemi il tentativo di Salah che ha mirato all’angolino basso. Sono però i Blues a segnare venti minuti più tardi con Giroud, veterano dalle mille battaglie, che con freddezza batte Adrian e firma il vantaggio che permette ai londinesi di andare a riposo in vantaggio.

Klopp corre subito ai ripari inserendo proprio Firmino che non ha tradito le aspettative e, dopo appena 3 minuti dal fischio della Frappard, ha servito sul piatto d’argento una palla al bacio che Mané ha dovuto solo spingere in rete. Alla metà del secondo tempo doppia occasione per il Liverpool che, prima con Salah e poi con Van Dijk non è riuscito a trovare il raddoppio. I novanta minuti regolamentari si chiudono con l’occasione per il Chelsea targata Maison Mount che mette il pallone alle spalle di Adrian, ma la direttrice di gara annulla per fuorigioco e manda le squadre negli spogliatoi.

Liverpool-Chelsea, la Supercoppa Europea si decide ai rigori dopo 30′ al fulmicotone

Ancora Firmino decisivo nella notte magica del Liverpool a Istanbul. Il brasiliano infatti, dopo appena 5 minuti dalla ripresa del gioco, scaglia verso i pali difesi da Kepa un tiro che non lascia scampo allo spagnolo: traversa-gol. Il primo tempo supplementare però ha riservato ancora sorprese ai milioni di telespettatori incollati al televisore per assistere a questa splendida partita. Al 101′ Stephanie Frappard ha infatti assegnato un rigore al Chelsea a causa di un’uscita troppo avventata di Adrian che atterra Abraham. Dai fatidici undici metri si è presentato Jorginho che non ha fallito l’occasione d’oro: 2-2 e cooling break per le due inglesi. I secondi 15′ sono trascorsi senza particolari emozioni. Bisogna infatti ricordare che siamo ancora ad agosto e l’aria – calda e umida – non ha certo aiutato i giocatori in campo, che sono parsi rassegnati a consegnare il destino di questa partita ai calci di rigore.

Liverpool-Chelsea
Liverpool-Chelsea la lotteria dei rigori

Il primo numero della lotteria lo estrae Firmino che spiazza Kepa e manda avanti il Liverpool. Per il Chelsea ha risposto bene Jorginho che non ha avuto problemi a replicare il rigore calciato pochi minuti fa. In gol poi Fabinho per i Reds, Barkley per i Blues; non sbagliano neanche Origi, Mount, Alexander-Arnold, Emerson e Salah. Poi sono le mani di Abraham che stringono la palla per pareggiare i conti, ma Adrian – che ha sostituito per questa partita Alisson (infortunato) – para il rigore al nigeriano e il Liverpool può sollevare al cielo la quarta Supercoppa Europea della sua storia.

Loading...

PER APPROFONDIRE

Scopri tutte
Loading...
 

RACCOMANDATI

ESTERO

Seguici su Facebook

Aiutaci a crescere!