giovedì, 9 Luglio 2020 - 22:52
Calcio Brescia Brescia-Balotelli, la storia è finita: Napoli e Roma ci pensano

DIRETTORE RESPONSABILE MAURO PACETTI

SERIE A

News e Calciomercato

Brescia-Balotelli, la storia è finita: Napoli e Roma ci pensano

IL Brescia scarica definitivamente Balotelli dopo l'ennesima assenza in allenamento. Nonostante un contratto fino al 2022 tra giocatore e società potrebbe arrivare a ore la decisione di un divorzio. Ad approfittarne Napoli e Roma che piomberebbero sul bresciano con immane determinazione

Mario Balotelli lascia Brescia non senza quella sensazione di amaro in bocca che ha accompagnato il suo ritorno in A dopo tanto peregrinare per l’Europa. Il connubio che avrebbe dovuto trasportare le Rondinelle (divenute nel frattempo Leonesse) in una nuova dimensione saldamente ancorata al massimo campionato italiano si dissolverà irreparabilmente.

Merito di una campagna acquisti basata più sull’effetto scenico che sulle reali qualità dell’uomo, che alla soglia dei trentanni continua a deludere le aspettative. Brescia non sarà l’ultima tappa della carriera di “Super Mario” ma di sicuro sarà la più dolorosa. Doveva essere il luogo del rilancio e si è dimostrato invece quello dell’ulteriore rammarico. La china continua a puntare verso il basso, ritornare ai fasti della lontana gioventù sarà impresa sempre più ardua.

Brescia, Balotelli diventa un caso: da eroe a flop in pochi mesi

Mario balotelli
Brescia, il ritorno di Mario Balotelli

Ci mancavano soltanto gli avvocati. Lo scontro tra Mario Balotelli e società ora è davvero totale. Il giocatore non ha gradito le esternazioni del patron Cellino che lo bollava senza mezzi termini come un flop, una scommessa persa, una scelta sbagliata. Altro che supporto incondizionato. La secchiata d’acqua gelata è arrivata precisa e puntuale già durante la regular season. Figurarsi adesso, alla ripresa di un campionato che vedrà il Brescia ritrovare la serie cadetta dopo un solo anno in paradiso. Eppure l’inizio era stato di quelli che fanno sognare. “Qui posso dare più che altrove”, così ripeteva insistentemente il bomber al suo arrivo. La realtà è stata ben diversa. >>> CONTINUA A LEGGERE

LEGGI ANCHE

I nostri consigli ONLINE GRATIS!

Seguici sul nostro canale Telegram, clicca qui