Calcio Calcio Estero Barcellona, intervista Bartomeu: "Messi non si vende"

Barcellona, intervista Bartomeu: “Messi non si vende”

Barcellona, intervista Bartomeu: “Messi non si vende”

Il Barcellona non sta vivendo un inizio di stagione esaltante, ma fino adesso la fortuna ed il calendario hanno reso meno amare le ultime prestazioni negative dei blaugrana. Il pareggio a reti bianche tra Real Madrid e Atletico Madrid nel derby di sabato ha reso meno pesante il pareggio il pareggio raggiunto in extremis contro il Leganes, fanalino di cosa della Liga prima del match coi catalani. Il Barcellona rimane in testa alla classifica a quota 13 punti con il Real, e adesso si prepara per l’affascinante sfida di Champions contro il Tottenham. Nel frattempo, il presidente Bartomeu è stato intervistato dal Times, prestigioso quotidiano inglese, dove non sono di certo mancate le solite domande riguardanti il futuro del fenomeno argentino Lionel Messi e delle future strategie di mercato che vedrebbero Pogba vicino al club catalano. Ecco qualche estratto:

Lionel-Messi-hat-trick
Lionel Messi esulta dopo la tripletta al Psv

Penso che Messi vorrà chiudere la sua carriera qui. la mia intenzione è quella di trattenerlo a lungo e renderlo uno dei pochi giocatori rimasti fedeli ad un club in carriera. Il Barcellona non ha alcuna intenzione di vendere i propri pezzi pregiati, e Lionel è il migliore in assoluto“.

Barcellona, intervista Bartomeu: “Pogba resterà a Manchester”

pogba
Paul Pogba esulta dopo un gol

Sulle voci di corridoio che vedrebbero il club catalano interessato al fenomeno dello United Paul Pogba, ecco cosa risponde il presidente: ” Ho parlato con Ed Woodward, il presidente del Manchester United, ma le voci di mercato sembrano infondate. Penso che un club prestigioso e attento come quello inglese difficilmente lasci partire i suoi campioni. Penso, quindi che Paul Pogba non verrà venduto, nonostante i rumors dicano che la società abbia giù fissato il prezzo. Per me Pogba continuerà alungo con la maglia dei Red Devils“.

Barcellona, intervista Bartomeu: “Porte aperte per Guardiola”

pep Guardiola
Pep Guardiola ora tecnico del Manchester City

Chiosa finale dedicata ad un pupillo della dirigenza blaugrana, Pep Guardiola, da sempre ritenuto l’inventore del tiki taka spagnolo e vecchio cuore blaugrana, ora però in forza al Manchester City: “Per Pep guardiola le porte saranno sempre aperte. Siamo molto riconoscenti alui per ciò che ha fatto. Lui è un genio. ha detto che vorrebbe tornare come responsabile della Masìa (cantera blaugrana). Sarebbe perfetto in questa veste“.

 

NOTIZIE PER TE

Calciomercato Cagliari, nuovo nome in attacco: si guarda in Olanda

Mercato molto ricco fin'ora in casa Cagliari, con diversi acquisti già messi a segno. Il presidente Giulini, insieme al ds Carta, vogliono però continuare a migliorare la squadra, regalando...

Mandzukic, niente Italia per il croato: l’ex Juventus vicino alla Lokomotiv Mosca

Nel corso dell'estate, diverse voci parlavano di un ritorno in Italia per Mario Mandzukic, il croato è infatti stato accostato a Fiorentina, Roma e alla Juventus. Il futuro del...

Arsenal, Arteta su rinnovo Aubameyang: “Siamo grandi come Inter e Barca”

L'Arsenal è ancora al lavoro per il rinnovo di Pierre Emerick Aubameyang che è sul punto di arrivare. Sul giocatore ci sarebbero Barcellona e Inter, sempre attenti alle occasioni...

Chelsea regina del mercato, Lampard: “Speriamo di trovare equilibrio”

In un mercato ridotto all'osso per tutti, il Chelsea di Abramovich sta facendo fuoco e fiamme. In assoluto la regina del mercato, la squadra di Frank Lampard ha ufficializzato...

Calciomercato Atalanta: Lammers atteso a Bergamo

L'Atalanta si appresta ad accogliere un nuovo rinforzo nel reparto offensivo. Si tratta di Sam Lammers, attaccante olandese classe '97, attuale calciatore del PSV Eindhoven. Gian Piero Gasperini necessitava...

Udinese, Okaka sempre più vicino al Fenerbahce

L'Udinese continua a muoversi sul mercato. Luca Gotti vuole una squadra buona che possa lottare ancora tranquillamente per la salvezza. Il club friulano, inoltre, deve fare i conti anche...

LE ULTIME