SERIE A

News e Calciomercato
venerdì, 29 Maggio 2020 - 03:11
Calcio Estero Spagna Barcellona nei guai: i giocatori denunciano, Messi se ne va!

Barcellona nei guai: i giocatori denunciano, Messi se ne va!

Alla luce delle ultime rivelazioni del Barçagate, lo spogliatoio dei catalani sembra letteralmente esploso con Messi che minaccia un clamoroso sciopero fino a fine stagione. Inter e Juve seguono con attenzione gli eventi. Se dovesse essere divorzio si fionderanno sull'argentino per mettere a segno il colpo del secolo 

Barcellona è caos vero: la squadra fa i conti con Bartomeu e Messi…

Immagina di essere il club più blasonato e vincente del mondo. Immagina di avere a che fare quotidianamente con campioni di livello assoluto e una fucina di talenti attiva 24 ore al giorno per sfornare i prossimi golden boys. Immagina poi di spendere milioni di euro ogni giorno per avere le strutture più all’avanguardia, i contratti più allettanti, la squadra più ambita da ogni tecnico, da ogni dirigente, da ogni osservatore, ogni calciatore. Adesso lascia questo meraviglioso sogno da parte e con una ridicola mossa di auto sabotaggio paga ancora 1 milione di euro affinché tutti i tuoi tesserati vengano periodicamente e pesantemente diffamati online.

Leo Messi
Leo Messi, attaccante del Barcellona

Quale sarebbe il motivo? Questo è l’interrogativo che da giorni sta provocando forse il più grande terremoto mediatico della storia del Barcellona. A scoperchiare il fatidico vaso di Pandora ci ha pensato il programma radiofonico “El Larguero” della emittente spagnola Cadena Ser. Una indiscrezione che ha finito per far deflagrare una vera e propria bomba all’interno della sede del club catalano. Signore e signori eccovi servito il Barçagate!

Lecci anche: Calciomercato Inter, Messi dice si allo scambio con Lautaro

Barcellona ma cosa combini? Avversaria di sé stessa in un gioco di potere dalle incomprensibili ragioni

Durante l’appuntamento domenicale a “El Larguero” si è parlato di una serie di 5 pagamenti da 200 mila euro ognuno a favore delle I3 Ventures, azienda operante sul mondo dei social da almeno un decennio. Il motivo di questo immenso flusso di denaro in uscita dal club? Ufficialmente per una serie di collaborazioni per monitorare i flussi dei messaggi sulla rete rivolti alla società e ai proprio tesserati. Tuttavia la verità, secondo lo show di Cadena Ser è decisamente un’altra. Quei soldi, in realtà, sarebbero serviti per la creazione di centinaia di profili falsi di fantomatici utenti “loggati” da tutto il mondo affinché prendessero di mira insultando e screditando giocatori, tecnici e finanche l’ex presidente blaugrana Puigdemont.

Leo Messi
Leo Messi, attaccante del Barcellona

Messi insultato sui social dallo stesso Barcellona

Messi, Piquè, Guardiola, Xavi, lo scandalo sta pian piano facendo emergere tutti i nomi finiti sotto le grinfie della società di consulenza informatica, il cui compenso sarebbe poi stato emesso da un conto non ufficiale del Barcellona. Il presidente Bartomeu, per evitare la gogna mediatica, si è subito fiondato a smentire ogni voce in proposito. Tuttavia l’emittente radiofonica è pronta a controbattere colpo sul colpo pubblicando un dossier di 36 pagine che attesterebbe proprio quanto riportato dai suoi giornalisti. La pezza, insomma, sembra davvero peggiore del buco.

Intanto nella sede del Barça i giocatori sono già sul piede di guerra e sono pronti a trascinare la proprietà in giudizio per gli evidenti danni d’immagine che hanno accusato nel corso del tempo. Bartomeu ha provato a convocare più di qualche riunione con i suoi tesserati al fine di trovare una pace che sembra francamente impossibile. Lo spogliatoio, alla luce dei fatti, è letteralmente scoppiato. Lionel Messi, capitano e uomo-simbolo del “Barcelonismo si dice pronto a rifiutare ogni convocazione del tecnico Setién da qui fino alla fine della stagione.

Messi
Leo Messi, attaccante del Barcellona (@imagephotoagency)

Altro particolare non di poco conto è che il giocatore ha la facoltà di liberarsi da ogni legame col club iberico alla fine di ogni stagione senza alcun preavviso e nessuna penale. Una notizia che entusiasmerebbe l’intero movimento calcistico, con Inter e Juventus a lanciarsi nell’ennesimo duello per arrivare al clamoroso colpo di mercato.

LEGGI ANCHE

LA PRIMA PAGINA

ULTIME NOTIZIE

Seguici su Facebook

Aiutaci a crescere!