SERIE A

News e Calciomercato

Monchi: “Siviglia e plusvalenze, ecco la mia strategia”

Monchi, noto direttore sportivo spagnolo attualmente in forza al Siviglia, è tornato a parlare del suo metodo di lavoro basato sulle plusvalenze, metodo che a Roma gli è valso una pessima reputazione

Monchi: “Siviglia e plusvalenze, ecco la mia strategia”. Monchi ha rappresentato il recente passato della Roma. Il direttore sportivo spagnolo non ha lasciato un ricordo indelebile nella Capitale, vendendo beniamini della piazza giallorossa e sostituendoli con giocatori dallo scarso rendimento. E’ chiaro che il Ds iberico sia sempre stato costretto a manovre di calciomercato simili per le esigenze economiche della società comandata da Pallotta ma, nella giornata di oggi, Monchi ha voluto ribadire come il trading di giocatori sia comunque una via per raggiungere il successo nel complicato mondo del pallone.

Monchi: “Vogliamo far entrare il Siviglia nell’elite del calcio europeo”

Monchi, che è tornato in pompa magna al Siviglia, ha parlato nella radio ufficiale del club andaluso, Only Sevilla, chiarendo quali siano gli obiettivi della squadra spagnola per il prossimo futuro: “Credo che tante cose a cui avevo pensato il giorno del mio ritorno siano state realizzate. Il club, mentre ero a Roma, è cresciuto e ora abbiamo intenzione di non fermarci e crescere per portare nel futuro del calcio europeo il Siviglia. Ho accettato nuovamente questa avventura per aiutare con la mia esperienza ad analizzare freddamente certe cose, ho ancora però molti dei pregi e dei difetti che avevo prima”.

Sulle cessioni, Monchi ha poi detto: “Serve un chiarimento su questo aspetto. Noi stiamo cercando di avere una squadra con dei costi superiori a quelli che il nostro bilancio ci permetterebbe e per garantire tutto questo c’è bisogno di generare plusvalenze. Dunque quando un calciatore subisce un aumento di valore lo si può anche vendere. Questo non genera in me alcun malumore, perché sono convinto che tale metodo di lavorare sia vincente”.