SERIE A

News e Calciomercato

Real Madrid, Raiola: “In estate voglio portare un giocatore al Real”

Il calciomercato continua a tenere banco in questi difficili giorni vissuti con l'emergenza del Coronavirus. Quando si parla di mercato, non può ovviamente mancare Mino Raiola che in una recente intervista, ha svelato un suo personale sogno

Real Madrid, Raiola: “In estate voglio portare un giocatore al Real”. Con il calcio che si appresta inevitabilmente a vedere prolungato lo stop a causa dell’emergenza legata al Coronavirus, quello fatto di indiscrezioni e voci che alimentano da sempre il calciomercato è, invece, destinato ad infiammarsi man mano che si avvicina l’estate. L’ipotesi di prolungare i campionati nazionali almeno fino al 30 giugno, potrebbe far slittare anche l’inizio delle trattative per i trasferimenti dei giocatori ma, sia dirigenti che agenti dei calciatori, sono sempre in fermento e pronti ad intavolare delle trattative da concludere poi, nella prossima sessione di mercato. Lo sa bene anche Mino Raiola che sa come agire per gettare le basi di future trattative che vedono coinvolti i propri assistiti.

Pogba
Paul Pogba, centrocampista del Manchester United

Raiola: “Pogba? In estate il Real Madrid lo ha cercato”

Intervistato da La Sexta, Raiola ha svelato di quanto sarebbe interessato a concludere un’operazione di mercato con il Real Madrid“Mi piacerebbe chiudere un affare a titolo definitivo con il Real Madrid e vorrei farlo già questa estate. Ora c’è Areola ma è un’operazione in prestito. I miei rapporti con il club sono ottimi e sono sempre in contatto con il direttore generale José Angel Sanchez. Sarebbe un motivo di orgoglio sia per me che per i giocatori perché il Real Madrid è un grande club”. L’agente italiano conclude poi il suo intervento con delle considerazioni su due suoi assistiti, ovvero Paul Pogba e Erling HaalandPogba è stato cercato lo scorso anno dal Real Madrid ma ora non conta più. Il suo futuro? Ora c’è il Manchester United, poi si vedrà. Haaland è un gioiello ed è un piacere vederlo giocare. Rimarrà al Borussia Dortmund il tempo necessario per crescere. Non penso lascerà la Germania questa estate”.