Calcio Estero Inghilterra Arsenal, Aubameyang rinnova: "Voglio diventare una leggenda dei Gunners"

Arsenal, Aubameyang rinnova: “Voglio diventare una leggenda dei Gunners”

Aubameyang firma un rinnovo di contratto con l'Arsenal che sembra essere anche una scelta di appartenenza e di come finire la propria carriera da calciatore

Il 15 settembre, l’attaccante Pierre-Emerick Aubameyang ha firmato l’accordo per l’estensione del contratto con l’Arsenal di tre ulteriori anni. Pierre-Emerick, che ha come agente il padre Pierre Senior, aveva inizialmente chiesto 15 milioni di euro all’anno, ma ne ha ottenuti solo 12, raggiungendo comunque l’aumento settimanale di 70 mila euro che aveva richiesto. Questo significa che Aubameyang diventa uno sei giocatori più pagati dell’Arsenal: il suo ingaggio settimanale è di 250 mila euro, ben al di sotto dei 350 mila euro presi dal più pagato, il trequartista Mesut Özil. Sembrerebbe però che i bonus previsti dal contratto di Aubameyang gli permettano di superare anche quanto preso dallo stesso Özil.

Arsenal-Napoli, Europa League
Arsenal-Napoli, Europa League

Aubameyang: “Voglio diventare come mio padre”

Il rinnovo triennale di Aubameyang, 31 anni, è molto importante, perchè suggerisce anche che il giocatore voglia concludere la sua carriera all’Arsenal. Lo conferma lo stesso attaccante in un video diffuso dal club e da lui stesso subito dopo la firma del contratto: “Ovviamente conoscevo già l’Arsenal prima di arrivare in squadra. Lo sanno tutti quanto questo club sia speciale. Voglio diventare uno dei giocatori leggendari dell’Arsenal come Thierry, Wrighty, Adams, Bergkamp…sono troppi per citarli tutti“.

Pierre-Emerick Aubameyang cita anche suo padre, che sembra aver avuto un ruolo molto importante nel rinnovo del contratto: “Mio padre è la mia più grande ispirazione: era capitano della sua squadra e della sua Nazionale. Per questo, per me ha un enorme significato essere diventato capitano di questo club speciale (ed è anche capitano della Nazionale del Gabon, come il padre, ndr). Voglio lasciare un’eredità: è a questa squadra che appartengo, questa è la mia famiglia“.

NOTIZIE PER TE

Wolves-Manchester City 1-3, buona la prima per Guardiola

Il Manchester City di Pep Guardiola risponde alla vittoria del Liverpool di Klopp contro il Chelsea e inizia nel migliore dei modi la nuova annata di Premier League. I...

Lazio, per la difesa il ritorno di Hoedt: trattativa con il Southampton

Tre anni fa la Lazio ha ceduto Wesley Hoedt al Southampton per 17 milioni di euro. Adesso l'olandese sembra esser finito ai margini del progetto inglese, tanto da non...

Calciomercato Fiorentina, la cessione di Pulgar è vicina: pressing del Leeds

Dopo l'ottima vittoria ottenuta in casa contro il Torino all'esordio, la Fiorentina pensa al mercato soprattutto in uscita, visti i grandi investimenti del presidente Rocco Commisso, in questa sessione piuttosto anomala che...

Calciomercato Inter, altro regalo: Emerson o Alonso, Marotta ha scelto

L'Inter continua il forte lavoro di calciomercato. La firma di Arturo Vidal, attesa per la giornata di oggi, sarebbe solo l'ultima trattativa chiusa da Beppe Marotta che non avrebbe...

Manchester City, Koulibaly: l’alternativa arriva dalla Spagna

Il Manchester City continua a rincorrere il difensore centrale da regalare a Pep Guardiola. La trattativa per Kalidou Koulibaly non riesce a prendere il volo. Le offerte arrivate al...

LE PIU' LETTE DELLA SETTIMANA