venerdì, 3 Luglio 2020 - 22:27
Calcio Estero Inghilterra Liverpool, #BlackLivesMatters: i Reds si inginocchiano contro il razzismo

DIRETTORE RESPONSABILE MAURO PACETTI

SERIE A

News e Calciomercato

Liverpool, #BlackLivesMatters: i Reds si inginocchiano contro il razzismo

Anche i giocatori del Liverpool, come già fatto da tantissime figure del mondo del calcio, hanno voluto rendere omaggio e schierarsi al fianco delle proteste anti-razzismo partite dall’America per quanto accaduto, a Minneapolis, a George Floyd, condividendo lo slogan della protesta #BlackLivesMatter.

In particolare i Reds hanno deciso di seguire l’esempio di Kaepernick, giocatore di football americano che per primo ha deciso di inginocchiarsi in segno di rispetto, ripetendo lo stesso gesto al centro del campo prima di iniziare la sessione odierna di allenamento. L’immagine che ritrae i giocatori del Liverpool in questa posizione è stata poi ricondivisa da molti calciatori presenti. A partire da Lovren, che ha voluto aggiungere sui suoi canali social anche la frase “L’unione fa la forza. #BlackLivesMatter (la vita dei neri conta)”, Robertson, Virgil van Dijk e Trent Alexander Arnold, oltre che dallo stesso profilo ufficiale del Liverpool, sul quale è comparso anche il motto “You’ll never walk alone”, riferito ai manifestanti.

Paul Pogba ha invece utilizzato il suo account Instagram per rendere pubbliche le sue parole a favore della protesta: “Mi sento in collera, sdegnato, in pena e triste. La mia tristezza e’ per George e per tutta la gente di colore che soffre il razzismo OGNI GIORNO. Questo deve finire, al CALCIO, sul lavoro, a scuola. Deve finire una volta per tutte, non domani o il giorno dopo, ma OGGI!”. Tutto questo arriva all’indomani di quanto fatto in Bundesliga da Marcus Thuram, da Sancho e Achraf, che hanno dimostrato anche sul rettangolo verde solidarietà per George Floyd.

TUTTE LE NOTIZIE DI

LEGGI ANCHE