martedì, 26 Maggio 2020 - 07:41
Calcio Estero Inghilterra Rinascita Manchester United: via Pogba, pronti Sancho e Haaland

Rinascita Manchester United: via Pogba, pronti Sancho e Haaland

Il Manchester United prepara la rivoluzione: due top player nelle idee di Solskjaer per tornare ad essere grandi

Rinascita Manchester United: via Pogba, pronti Sancho e Haaland. Quanti anni fermi ad aspettare il Manchester United? Dall’addio di una colonna come Ferguson i diavoli rossi non hanno mai recuperato la sanità mentale per essere, come un tempo, i padroni assoluti della Premier League. Tante gestioni cambiate e sbagliate, alla fine la meno peggio sarebbe ricaduta proprio su uno dei simboli reali delle vittorie stile United, un Solskjaer che, fino a questo momento, sembrerebbe essere l’unico in grado di tenere gruppo e prestazioni. Lo United è adesso pronto alla rinascita, Coronavirus permettendo, e lo ha già dimostrato nelle ultime battute prima della sosta, con il nuovo Bruno Fernandes a guidare l’opera di riscatto dei campioni dell’Old Trafford.

Una rinascita già pronta, che implicherà cambiamenti, ristrutturazioni e addii. Non ne sarebbe esente Paul Pogba, il francese più amato e discusso di Manchester che potrebbe finanziare la rivoluzione prevista da Solskjaer. 150 milioni la cifra da recuperare per far grande la squadra, la Juventus lo sa bene, ad oggi la più accreditata, e altri 250 milioni per puntare dritti al mercato: 2 i top player richiesti per la prossima stagione.

Sancho e Haaland: lo United vuole l’Europa

Jadon Sancho, come scrive oggi Don Balon, il primo colpo già praticamente fatto dallo United: 100 milioni per il talento di Dortmund che avrebbe già deciso di sposare Manchester per il futuro. Con lui un altro campione giallonero, quell’Haaland appena arrivato in Bundesliga grazie ad una clausola pro Germania e che il Manchester United avrebbe deciso di acquistare ad ogni costo durante la prossima sessione di calciomercato.

Haaland
Haaland, gioiello del Dortmund

Ad oggi servono non meno di 75 milioni per assicurarsi il campioncino norvegese, ma non è escluso che la valutazione possa salire da qui a fine anno, sempre che i campionati ripartano, e allora a suon di gol il costo di Haaland potrebbe certamente essere diverso. Poco importa a Solskjaer, lui sa che prendere Haaland oggi significa diventare padrona d’Europa per almeno 10 anni.

Tra gli altri obiettivi poi Koulibaly da Napoli per sistemare la difesa e anche il giovane Madison, attaccante di Leicester pronto a sposare Manchester per fare il grande salto. Lo United prepara la riscossa, i tempi delle valutazioni adesso sono finiti.

SEGUI LA JUVE SU INSTAGRAM

671,9k Followers
Follow

LEGGI ANCHE

LA PRIMA PAGINA

ULTIME NOTIZIE

Seguici su Facebook

Aiutaci a crescere!