Calcio Champions League Champions League, al via l'agosto di fuoco per Juventus, Atalanta e Napoli

Champions League, al via l’agosto di fuoco per Juventus, Atalanta e Napoli

Una volta terminati tutti i campionati, le squadre dovranno completare le coppe europee. Per quanto riguarda la Champions League, ci saranno due settimane di fuoco ad agosto, dove le tre italiane, Juventus, Napoli e Atalanta, proveranno a compiere l’impresa per proseguire il loro cammino per la Coppa dalle Grandi Orecchi

In questa stagione travagliata, anche la Champions League si è dovuta interrompere causa Covid-19. Al momento dello stop, solo quattro ritorni degli ottavi di finale sono stati giocati su gli otto complessivi. Le squadre che sono già certe di giocare i quarti di finale e che vanno a completare la prima parte di tabellone sono: il Lipsia, che ha eliminato il Tottenham, l’Atletico che ha sconfitto il Liverpool campione in carica, il Paris Saint-Germain che superato il Borussia Dortmund e la favola Atalanta che ha travolto il Valencia.

Dall’altra parte del tabellone, ci sono invece le squadre che devono ancora giocare il ritorno. Troviamo, infatti, il Real Madrid che ha perso in casa contro il City di Guardiola, la Juventus che ha perso contro il Lione, Napoli e Barcellona che hanno pareggiato 1-1 al San Paolo e Chelsea e Bayern. I tedeschi hanno ipotecato il passeggio del turno, vincendo per 3-0 in casa dei Blues.

Prima parte di tabellone: l’Atalanta potrebbe compiere l’impresa

Gian Piero Gasperini
Gian Piero Gasperini, allenatore dell’Atalanta (foto by imagephotoagency)

Come abbiamo visto, nella prima parte di tabellone, la squadra che sulla carta dovrebbe essere la più forte è sicuramente il PSG di Neymar, Mbappè e Icardi. Il team, però, è fermo da febbraio, dal momento che il campionato francese non è più ripartito. Poi, c’è l’Atletico del cholo Simeone, squadra sempre ostica da affrontare, ma sicuramente non tra le favorite. Troviamo anche il Lipsia, ottima squadra ma che nella seconda parte di stagione sembrava in netto calo e non avrà a disposizione il bomber Werner.

E per ultima, ma sicuramente non meno importante, troviamo l’Atalanta, vera favola del nostro calcio. La squadra di Gasperini affronterà i campioni di Francia, ma se riuscirà a tenere il ritmo a cui ci ha abituato, contro una squadra che non gioca da mesi, potrebbe davvero compiere l’impresa.

Seconda parte di tabellone da incubo: Juventus e Napoli vogliono continuare a sognare

Maurizio Sarri e Gennaro Gattuso
Maurizio Sarri e Gennaro Gattuso, allenatori di Juventus e Napoli

Nell’altra parte del tabellone, non è stato ancora definito nessun quarto di finale, visto che non sono ancora stati giocati i ritorni. All’andata abbiamo visto il Manchester City battere per 2-1 il Real Madrid al Bernabeu, ma i citizens non possono rilassarsi troppo, vista la forza di Ramos e compagni, in una sfida che potrebbe regalare spettacolo. Troviamo poi, Chelsea e Bayern, dove i tedeschi hanno ipotizzato il passaggio del turno con un 3-0 fuori casa.

Ci sono poi, le due italiane, JuventusNapoli, che devono ancora lottare per un posto al turno successivo. Infatti, gli azzurri hanno pareggiato per 1-1 in casa contro il Barcellona, e con un ritorno da giocare al Camp Nou, non sarà sicuramente una passeggiata. La Juventus, invece, deve provare in tutti i modi a ribaltare la sconfitta dell’andata con il Lione. Uscire con una squadra che non gioca da mesi, e sicuramente non di primissimo livello, sarebbe visto come un fallimento per tutto l’ambiente bianconero.

ULTIME NOTIZIE

LE PIU' LETTE

I nostri consigli ONLINE GRATIS!

Seguici sul nostro canale Telegram, clicca qui