SERIE A

News e Calciomercato

Coronavirus, Gravina: “Europeo? Chiederemo il rinvio alla Uefa”

Coronavirus, continuano ad aumentare i casi di contagio anche tra i calciatori di Serie A: secondo il presidente Gravina appare molto difficile riprendere il campionato in queste condizioni, anzi sarebbero seriamente a rischio gli Europei 2020

Coronavirus, Gravina: “Europeo? Chiederemo il rinvio alla Uefa”.
Chi pensava che i calciatori fossero immuni al coronavirus si sbagliava di grosso, poichè dopo la positività al COVID-19 del difensore della Juventus Daniele Rugani continuano ad aumentari i casi di contagio in Serie A e anche negli altri campionati esteri. Difficile capire quando si potrà tornare a calcare i campi di calcio, ma vista la situazione non prima del 3 aprile.

A riguardo si è espresso il presidente della Figc Gabriele Gravina, che ha rilasciato alcune dichiarazioni a Mediaset: “Il nostro obiettivo è quello di concludere il campionato, poichè è giusto e corretto nei confronti della società che hanno investito denaro e sacrifici. L’altra questione riguarda l’Europeo 2020, ma ne parleremo nella riunione di martedì. La tutela della salute è molto importante. Alcuni Paesi non hanno ancora ben chiara la situazione, l’Italia è più avanti. Chiederemo alla Uefa di sospendere la manifestazione“.

Gravina: “Campionato? Finiremo tutto entro il 30 giugno”

Il presidente della Figc Gabriele Gravina si è espresso dunque sulla possibilità di un’eventuale sospensione dei Campionati Europei di calcio 2020. Oltre alla questione Nazionali, ha ipotizzato anche delle date per la ripresa del campionato: “Cercheremo di concludere il campionato entro il 30 giugno. Bisogna tener conto anche delle competizioni europee e ci sono anche altri campionati che devono proseguire, non solo la Serie A. Se dovessimo riprendere a maggio, direi di lasciar perdere gli allenamenti. I giocatori in questo momento devono stare a casa e recuperare energie fisiche e mentali“.