SERIE A

News e Calciomercato
lunedì, 1 Giugno 2020 - 17:34
Calcio FIGC, ecco le linee guida per le società. Novità in caso di...

FIGC, ecco le linee guida per le società. Novità in caso di nuovi contagi

Ecco le linee guida indicate dalla FIGC per la ripresa degli allenamenti di gruppo con una novità in caso di nuovi contagi

FIGC, ecco le linee guida per le società. Novità in caso di nuovi contagi. Con l’imminente ripresa della Serie A, le società del massimo campionato italiano si stanno attrezzando per ripartire nel miglior modo possibile. Per ricominciare in piena sicurezza sono stati stilati dei punti chiave dalla Commissione Medico-Scientifica della Federazione. Tra i punti chiave troviamo soprattutto quello riguardante il caso di un possibile contagiato “Qualora, durante il periodo di ripresa degli allenamenti di gruppo, ci sia un caso di accertata positività al COVID-19, si dovrà provvedere all’immediato isolamento
del soggetto interessato. Inoltre, si dovrà provvedere a pulizia/sanificazione generale
secondo le disposizioni della circolare n. 5443-22 febbraio 2020 del Ministero della
Salute. La mappatura degli ulteriori contatti del Soggetto Positivo seguirà le
prescrizioni del SSN
“. Modello “alla tedesca” quindi anche per le società italiane in caso di nuovi contagi.

Il documento della FIGC apparso sul sito ufficiale della Federazione illustra anche le linee guida da seguire per tutti gli operatori della società “La Società Sportiva dovrà provvedere ad identificare il GRUPPO Squadra adottando le procedure mediche di screening (successivamente indicate), in regime di assoluta sicurezza, evitando in questa fase preliminare qualsiasi assembramento. 3 Per GRUPPO Squadra si intendono tutti coloro che nella fase di ripresa dovranno necessariamente operare e opereranno a stretto contatto tra di loro: i calciatori, gli allenatori, i massaggiatori, i fisioterapisti, i magazzinieri, altri componenti dello staff, etc. e, naturalmente, il Medico/i Sociale/i. In questa fase, il GRUPPO dovrà essere ragionevolmente limitato nel numero alle persone considerate indispensabili ad assicurare una ripresa degli allenamenti collettivi nella massima sicurezza ed efficacia.
Tutto ciò allo scopo di “creare un GRUPPO medicalmente coerente con le indicazioni
già fornite dal CTS in merito alle misure per il contenimento epidemico”.

Gabriele Gravina
Gabriele Gravina, presidente FIGC

FIGC, linee guida per le società: “Test sierologici per tutti”

Nel documento pubblicato dalla Federazione si sottolinea inoltre che “Tutti i soggetti verranno sottoposti a:
– Esame clinico effettuato dal Responsabile Sanitario, specialista in Medicina dello
Sport
– Ricerca del RNAvirale (Tampone o altro test rapido validato) a 72/96h dall’inizio
degli allenamenti di gruppo e anche al Tempo zero delle attività collettive. Il
tampone verrà ripetuto ogni 4 giorni. Il test sierologico per la ricerca IgG/IgM/
[IgA] verrà effettuato al Tempo zero e verrà ripetuto ogni 14 giorni”. 
Per quanto riguarda le sessioni di allenamento si specifica che “I soggetti appartenenti al GRUPPO Squadra dovranno raggiungere il Luogo e far ritorno al domicilio al termine dell’allenamento con mezzi propri e rispettando le misure anti contagio. Dovranno essere evitati, per quanto possibile, autisti. Tutti i soggetti dovranno essere dotati dei Dispositivi di Protezione Individuale”.

TUTTE LE NOTIZIE DI

LEGGI ANCHE

ULTIME NOTIZIE

Seguici su Facebook

Aiutaci a crescere!