Coronavirus, Kluivert: “Neanche andare dal parrucchiere è più possibile”

Coronavirus, Kluivert: “Neanche andare dal parrucchiere è più possibile”. Il mondo del calcio si è ufficialmente fermato per via dell’emergenza legata al Coronavirus. Il primo campionato a decidere per lo stop, è stata la Serie A italiana che ha visto, tra l’altro, molti atleti contagiati dal COVID-19. Tutti i club del massimo campionato sono fermi e, alcuni di questi, addirittura in quarantena come per esempio la Juventus e l’Inter. Anche la Roma vive, come tutti, questo periodo di stop forzato dando istruzioni ai propri calciatori sui regimi alimentari da seguire e gli allenamenti da svolgere a casa.

In un’intervista rilasciata a telegraaf.nl, l’attaccante delle Roma Justin Kluivert ha raccontato di come sta vivendo questo periodo di isolamento: “Il club non mi permette di uscire di casa, quindi mi alleno da solo nella mia casa della Capitale. Non posso fare molto. Mi sto rilassando con mia nipote che è felice di stare con me ma, tutte le cose normali non si possono fare. Neanche andare dal parrucchiere è più possibile. Sto seguendo l’evolversi di questo disastro, tutti sembrano aver preso la cosa molto seriamente”.