mercoledì, 8 Luglio 2020 - 00:01
Calcio Hellas Verona Verona-Parma: una sfida al sapore di Europa League

DIRETTORE RESPONSABILE MAURO PACETTI

SERIE A

News e Calciomercato

Verona-Parma: una sfida al sapore di Europa League

Hellas Verona-Parma è la sfida tra le due sorprese del campionato di Serie A. La sfida tra le squadre di Juric e D'Aversa può segnare un crocevia importante per la corsa all'Europa League

Nella serata di domani, ore 21.45, il Verona ospiterà il Parma allo stadio Bentegodi. Una sfida per un posto in Europa, quella che vedrà scendere in campo gli uomini di Juric e di D’Aversa. Le due squadre in questione infatti, si trovano nella stessa posizione in classifica; ottave, con 39 punti, a -3 dal Milan e -6 dal Napoli. Un cammino simile quello degli scaglieri e dei ducali: da inizio campionato i primi hanno ottenuto 10 vittorie, 9 pareggi e 9 sconfitte, mentre gli emiliani si sono portati a casa 11 successi, 6 pareggi e 11 sconfitte.

Un Bentegodi vuoto, e la condivisione dei punti in classifica preannunciano sì, uno scontro paritario ed equilibrato, ma anche acceso e infuocato per avvicinarsi alla zona Europa League. Se i pronostici non vanno errati infatti, gli appassionati di calcio scommesse faranno bene a puntare su un pareggio, magari scontato, ma più che sensato. Ma come arrivano a questo scontro diretto le due squadre rivelazione della Serie A?

Marash Kumbulla
Marash Kumbulla, difensore del Verona

Verona e Parma, non è una poltrona per due

L’Hellas Verona, è la grande scoperta di questa stagione. Con vittorie importanti, come con Milan e Juve, e giocatori degni di nota, – tra tutti ricordiamo l’ambitissimo Marash Kumbulla – si è piazzata nella zona confort della classifica, scongiurando il pericolo retrocessione. Tuttavia, dal post-lockdown si è dimostrata leggermente claudicante ottenendo, con la sconfitta per 0-2 contro il Napoli e il 3-3 col Sassuolo, un solo punto. Quale miglior match  dunque, per riscattare questo periodo di incertezza e continuare a sognare l’Europa, se non con il Parma? Juric e i suoi uomini sono chiamati all’impresa.

Dall’altra parte del ring, il Parma di Roberto D’Aversa. Reduce da due prestazioni lodevoli, nonostante la sconfitta contro l’Inter per 1-2, i ducali hanno dimostrato piena consapevolezza del proprio gioco, e unità di squadra invidiabile. Anche per loro, come per gli avversari, quella di domani sarà una prova fondamentale, che renderà per entrambe il sogno Europa non più un’utopia, ma una realtà tangibile. Importante assenza per gli emiliani, quella di Juraj Kucka, espulso per proteste contro i nerazzurri. Il posto dunque, è solo uno, bisognerà tenerlo a mente. Non sarà ammesso perdere punti alle due contendenti, né sedere sulla stessa poltrona ancora per molto.

LEGGI ANCHE

I nostri consigli ONLINE GRATIS!

Seguici sul nostro canale Telegram, clicca qui