Inghilterra, 87 gare ancora da giocare. La FA: “Termineremo regolarmente la stagione”

La federazione inglese non si fa intimorire dalla situazione e comunica che l'intenzione è quella di proseguire, anche oltre il 30 giugno. Sospendere definitivamente la contesa è un'ipotesi remota, ma serve la collaborazione di UEFA e FIFA

Inghilterra, 87 gare ancora da giocare. La FA: “Termineremo regolarmente la stagione”. Far ripartire i campionati a maggio sembra essere la soluzione maggiormente accreditata, compresa la Premier League inglese. La Football Association si è detta disposta a continuare ad oltranza, se necessario. Ciò vuol dire proseguire il campionato e l’FA Cup oltre la data del 30 giugno, in cui subentrerebbero alcune complicazioni.

UEFA e FIFA, ora serve collaborazione. Solo così si può terminare

Le problematiche legate a disputare la parte finale della stagione ad inizio luglio sono comuni per ogni torneo. Proprio per questo, le varie federazioni nazionali si aspettano maggior elasticità da parte della UEFA. Tuttavia, la confederazione europea terminerà con ogni probabilità Champions ed Europa League nel mese di giugno e, oltretutto, potrebbe richiedere ai club – compresi quelli di Premier League – la lista delle squadre da iscrivere alle prossime coppe a partire dal 1° luglio.

La Fifa risponde

Tale richiesta è tutta da verificare e sembra poter essere posticipata, così come la scadenza dei contratti dei giocatori che si libererebbero in data 30 giugno 2020. Per far fronte a tale disagio, la FIFA sarebbe disposta ad ergersi al di sopra delle parti, autorizzando i calciatori a terminare regolarmente l’annata. Un ulteriore dubbio, però, sorge: come comportarsi con i calciatori che si sono già accordati con altre squadre? La risposta nei prossimi giorni, tra una videoconferenza e l’altra.