martedì, 26 Maggio 2020 - 09:21
Calcio Calciomercato Calciomercato Inter, Gagliardini ha detto no: il retroscena di gennaio

Calciomercato Inter, Gagliardini ha detto no: il retroscena di gennaio

L'Inter per Gagliardini è sempre stata un sogno. Più volte ha detto di essere contento di vestire la casacca nerazzurra, maglia che aveva immaginato di indossare fin da piccolo. Arrivato nell'inverno del 2017, nella scorsa finestra di calciomercato ha rischiato di essere ceduto.

L’Inter in questa finestra invernale di calciomercato ha cercato di cedere un centrocampista, Matias Vecino. Infatti, i nerazzurri dopo aver acquistato Christian Eriksen sembravano voler affondare un nuovo colpo, rinunciando ad uno degli esuberi in mezzo al campo.

Eriksen
Christian Eriksen, la punizione contro il Milan

Il grande sogno sarebbe stato quello di portare immediatamente Arturo Vidal a Milano, mentre la seconda idea avrebbe visto De Paul come protagonista. Il piano sarebbe stato quello di far partire alla volta dell’Inghilterra uno tra Vecino e Gagliardini, entrambi apprezzati oltre la Manica. Alla fine sono rimasti entrambi, tuttavia in pochi immaginavano che per il centrocampista italiano fosse arrivata un’offerta formale dal West Ham. Secondo quanto riportato da calciomercato.com, l’Inter avrebbe rifiutato una proposta proveniente dagli Hammers, e avrebbe così dato una seconda chance al proprio mediano classe ’94.

Calciomercato Inter, l’offerta del West Ham per Gagliardini

Nella finestra di gennaio di calciomercato l’Inter avrebbe quindi ricevuto un’offerta per Roberto Gagliardini. Il centrocampista italiano nella prima parte di stagione ha avuto spazio a causa degli infortuni di Sensi e Barella, ma, emergenze a parte, non sarebbe tra le prime scelte di Antonio Conte. Per questo Gagliardini sarebbe stato tentato dal West Ham.

Gagliardini
Gagliardini, centrocampista dell’Inter

Gli inglesi durante la scorsa sessione di calciomercato hanno proposto all’Inter un prestito con diritto di riscatto. I nerazzurri non si sarebbero opposti alla cessione dell’ex Atalanta, ma non sarebbero stati disposti a cederlo senza garanzie. L’idea di Marotta e Ausilio sarebbe stata quella di accettare solamente un obbligo di riscatto o un trasferimento immediato a titolo definitivo. L’accordo quindi non sarebbe stato trovato e l’affare GagliardiniWest Ham sarebbe saltato. E’ stata dunque data una seconda chance al mediano venticinquenne, che di qui a giugno avrà il difficile compito di stupire Antonio Conte, al fine di rimanere ancora all’Inter e continuare ad alimentare il proprio sogno.

SEGUI LA JUVE SU INSTAGRAM

671,9k Followers
Follow

LEGGI ANCHE

Lecce, Mancosu: “4 vittorie, 37 punti per restare in A”

Lecce, Mancosu: "4 vittorie, 37 punti per restare in A". Nell'edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, il centrocampista del Lecce, Marco...

LA PRIMA PAGINA

ULTIME NOTIZIE

Lecce, Mancosu: “4 vittorie, 37 punti per restare in A”

Lecce, Mancosu: "4 vittorie, 37 punti per restare in A". Nell'edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, il centrocampista del Lecce, Marco...

Seguici su Facebook

Aiutaci a crescere!