Eriksen all’Inter, il retroscena: perché il Real Madrid si è defilato

Eriksen all'Inter, oggi l'annuncio ufficiale del grande colpo di mercato per i nerazzurri di Conte e Marotta. Sul danese sembrava esserci da tempo anche il Real Madrid, che si è però defilato spianando la strada all'affare della Beneamata: ecco perché

NEWS MERCATO INTERChristian Eriksen è un nuovo giocatore dell’Inter, i 20 milioni di euro sborsati dai nerazzurri hanno accontentato il presidente del Tottenham Levy e hanno permesso a Marotta di regalare ad Antonio Conte il top player a centrocampo che tanto aveva chiesto. Negli ultimi anni Eriksen ha iniziato a meditare l’addio e il suo pensiero sembrava essere sempre stato rivolto verso il Real Madrid, con i Blancos molto interessati all’acquisto nelle ultime sessioni di mercato. Un desiderio reciproco che non è sbocciato: il portale spagnolo Marca ci svela i possibili motivi.

Gli elementi che non avrebbero portato Eriksen al Real Madrid, secondo il quotidiano iberico, sarebbero due. Il primo avvenne all’estate del 2018, quando le dirigenze di Real Madrid e Tottenham sarebbero state in procinto di iniziare a negoziare il passaggio nei Blancos del danese, ma il presidente Levy fece saltare tutto pretendendo 100 milioni di euro. La seconda ragione sarebbe più recente e avrebbe un nome ed un cognome: Zinedine Zidane. L’allenatore francese avrebbe infatti congelato la pista Eriksen e riaperto quella che porta a Pogba, giocatore più gradito dal tecnico.

2,293FollowerSegui

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici su Facebook

Aiutaci a crescere!