Calcio Inter Inter, Eriksen è un flop: cessione senza rimpianti ma che plusvalenza!

Inter, Eriksen è un flop: cessione senza rimpianti ma che plusvalenza!

Christian Eriksen pronto a salutare l'Inter dopo sei mesi vissuti da separato in casa. Conte non ha mai voluto far affidamento su di lui. Marotta fa il prezzo e sarà una plusvalenza super

Comunque vada, sarà un successo!”, non possono esserci parole più azzeccate per il colpo che una vecchia volpe come Marotta sta per compiere sulle spoglie di un genietto del pallone che l’Inter ha prima fortemente e voluto e allo stesso modo velocemente bocciato.

Christian Eriksen è pronto a lasciare Milano dopo solo pochi mesi dal suo arrivo e le ragioni non sono difficili da capire. Poco più di 400 minuti giocati in 11 apparizioni danno il polso di una situazione costantemente a sfavore del danese che cercherà in estate di rinverdire i propri fasti mettendo quanti più chilometri possibile tra sé e l’Inter.

Inter, Eriksen da top a flop in meno di sei mesi

Calciomercato
Christian Eriksen, centrocampista dell’Inter (@imagephotoagency)

La storia di Eriksen non è certo un mistero per gli appassionati di calcio. Dopo un lento ma costante corteggiamento, Beppe Marotta riuscì nello scorso gennaio a strappare il fantasista al Tottenham di Mourinho, non certo un grande fan dell’ex Ajax. Bastarono venti milioni al club e cinque al giocatore per assicurarsi un campione di livello internazionale. Il dirigente varesino aveva messo a segno l’ennesimo colpo e lo aveva fatto sotto gli occhi esterrefatti di mezza Serie A (o forse di mezza Europa). Supporters nerazzurri in visibilio e voci di un pronto riscatto in classifica accolsero il trequartista al suo atterraggio a Milano. Eppure, nonostante il trionfo, nubi nere già si stagliavano sul destino del fresco numero 24.

Conte, granitico nelle sue scelte e nel suo modo di intendere il calcio, non contemplava affatto il ruolo di un trequartista dietro alle sue due punte. Il suo centrocampo ne sarebbe risultato troppo fragile e l’estro di Eriksen non avrebbero certo sopperito ai centimetri e ai muscoli necessari a reggere il peso del reparto mediano. La bocciatura era dunque inevitabile. Ci si provò in qualche occasione ma, a parte un gol di buona fattura contro il Brescia e pochi altri spunti, l’opinione rimase quella del giocatore dotato ma assolutamente fuori contesto.

Inter, Eriksen torna sul mercato: Marotta ha già fatto il prezzo!

Marotta
Giuseppe Marotta, amministratore delegato dell’Inter

Si tentò attraverso allenamenti individuali ma fu come voler cavare sangue da una rapa. Impossibile snaturare un giocatore ormai alla soglia dei ventinove anni. Ecco perché l’ipotesi di una cessione è diventata, col passare dei giorni, una incontrovertibile certezza. Eriksen torna sul mercato appena sei mesi dopo il suo arrivo all’Inter ma non sarà così facile portarlo via dalla Beneamata. Marotta, infatti, fissa la quotazione del suo tesserato non più bassa di 60 milioni di euro. La bocciatura è cosa passabile, la minusvalenza no.  Difficile non pensare che tutto questo sia stato soltanto frutto del caso.

ULTIME NOTIZIE

LE PIU' LETTE

Calciomercato Inter e Juventus, Marotta in pole: c’è la data dell’annuncio

NEWS CALCIOMERCATO INTER E JUVENTUS - Il calciomercato di Inter e Juventus prosegue da sempre su binari paralleli, salvo incrociarsi in qualche occasione. Da Lukaku a Kulusevski, la Beneamata e...

Calciomercato Inter, addio Conte: Allegri porta un gioiello

NEWS CALCIOMERCATO INTER - La situazione in casa Inter si è fatta parecchio spinosa, nonostante l'ottimo secondo posto centrato in questa stagione. Lo sfogo...

I nostri consigli ONLINE GRATIS!

Seguici sul nostro canale Telegram, clicca qui