Calcio Inter Inter-Parma, Conte: "Ci aspetta gara insidiosa. Sulla Juventus..."

Inter-Parma, Conte: “Ci aspetta gara insidiosa. Sulla Juventus…”

Le parole di Antonio Conte, tecnico dell'Inter, alla vigilia della sfida contro il Parma, gara fondamentale per restare in scia della Juventus

Inter-Parma, Conte: “Ci aspetta una gara insidiosa. Esposito? Dà già garanzie”

Ci aspetta una gara difficile contro una squadra che in contropiede sa essere velenosa”. La presenta così, Antonio Conte, InterParma, gara valevole per la nona giornata di campionato: “D’Aversa lo conosco da tempo, siamo amici di famiglia. Sono contento di quello che sta facendo. E’ un buon tecnico e se lo merita”.

Come state reagendo alle assenze? Chi giocherà domani in attacco?

“Dovremo fare, come contro il Dortmund, di necessità virtù. Oggi ho a disposizione un altro allenamento per parlare con i medici e scegliere la formazione, Della situazione in attacco siamo contenti. Sapevamo di aver scelto attaccanti dalle caratteristiche diverse e, nelle nostre intenzioni, Esposito avrebbe dovuto fare il quinto. L’infortunio di Sanchez ha un po’ complicato le cose, ma lui è già pronto a prendersi certe responsabilità”.

Cosa dirai alla squadra prima della partita?

“Che l’ultima mezz’ora col Sassuolo non mi è piaciuta. Io ho il dovere di sottolineare aspetti sia positivi che negativi, ma i calciatori hanno già capito cosa voglio e sono i primi a fare autocritica“.

Come valuta le prestazioni di Brozovic? Ritiene che Sensi possa fargli da vice?

Sensi, per caratteristiche, può essere un vice-Brozovic. Io però preferisco usarlo più avanti. E’ un giocatore che ha nelle sue corde l’ultimo passaggio. Su Brozovic posso dire che è migliorato molto, na può ancora fare di più nelle verticalizzazioni a difesa schierata. Ci stiamo lavorando…”

Dopo Pirlo, Brozovic è il miglior play che abbia mai allenato?

Pirlo è uno che ha fatto la storia di questo sport, non scomodiamolo

Cosa ne pensa dei giovani? Dopo Bastoni ed Esposito, Agoumè può esordire?

Il settore giovanile sta lavorando molto bene, e io dovrò valutare le opportunità che potrà offrirmi. Lucien arriva da una situazione diversa rispetto a Bastoni ed Esposito, e deve migliorare sotto il profilo tattico. Io non ho preclusioni, però: chi merita gioca, e anche i ragazzi avranno le loro opportunità“.

Stare vicini alla Juventus può mettere loro pressione?

Non pensiamo alla Juventus, ma a noi stessi. Abbiamo appena iniziato un percorso e dobbiamo essere contenti di ciò che facciamo. Questo non toglie che bisogna stare concentrati e pensare partita dopo partita”.

LE PIU' LETTE

Udinese 2018-19, come giocherà Velazquez? 11 titolare: Musso la scommessa in porta, Lasagna la conferma in attacco

Udinese 2018-19, come giocherà Velazquez? 11 titolare: Musso la scommessa in porta, Lasagna la conferma in attacco L'Udinese si appresta ad essere una delle incognite...

ULTIM'ORA

I nostri consigli ONLINE GRATIS!

Seguici sul nostro canale Telegram, clicca qui